CALCIOMERCATO/ Milan, Ganso: costo, infortuni e poca mobilità, quanti rischi!

- La Redazione

Il talento del Santos si è infortunato all’adduttore durante la sfida con il Corinthians. Uno stop muscolare che costringerà il ragazzo a stare fermo ai box per almeno un mese e mezzo

Paulo_Henrique_Ganso_R375_9giu10
Paulo Henrique detto Ganso

CALCIOMERCATO MILAN – Non giungono buone nuovo dal Sud America in relazione a Paulo Henrique Ganso. Il giovane talento del Santos si è infatti infortunato all’adduttore durante la sfida con il Corinthians. Uno stop muscolare che costringerà il ragazzo a stare fermo ai box per almeno un mese e mezzo saltando la sfida di Copa Libertadores. Un infortunio che preoccupa in particolare il Milan, la meta “designata” dell’Oca. I rossoneri sono infatti da tempo sulle tracce del verdeoro. Un’operazione che dovrebbe costare circa 25 milioni di euro ma che nasconde forse fin troppi rischi. In primo piano c’è la tenuta fisica del ragazzo. Oltre ai noti infortuni al ginocchio il problema muscolare desta estrema preoccupazione. C’è infatti il rischio che Ganso possa bloccarsi con frequenza. sulla falsa riga di quanto capitato ad Alexandre Pato negli ultimi tempi. Secondariamente, c’è un problema a livello tattico.

La posizione di Ganso non è infatti chiara. C’è chi lo vede come trequartista, chi come esterno e chi infine come regista. Sulla trequarti spodesterebbe l’intoccabile Kevin Prince Boateng, autentica rivelazione Milan della stagione 2009-2010. L’esterno è un ruolo poco utilizzato da Massimiliano Allegri. Infine, nel ruolo di regista basso, tenendo conto della sua vena offensiva, sembra sprecato. A margine della questione non si può dimenticare la sua scarsa “mobilità”. La tecnica è sopraffina ma la velocità e davvero bassa e il paragone con Rivaldo calza a pennello. Aspetti spigolosi che stanno forse facendo tentennare anche la società di via Turati.

Le ultime parole ufficiali rilasciate dal Milan sulla questione Ganso sono quelle del ds Ariedo Braida: «Non è affatto vero che Ganso sia ad un passo dal Milan – ha dichiarato -. Ho anche sentito che nell’ultima partita si è fatto male, forse uno strappo o uno stiramento. E’ un giocatore importante ma per il momento è solo pura fantasia. Vediamo in futuro ma sono sicuro che per quest’anno non verrà».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori