PAGELLE/ Palermo Milan (2-1): i voti, la cronaca, il tabellino (Coppa Italia)

- La Redazione

La squadra di Delio Rossi grazie a un ottimo secondo tempo conquista una storica finale contro i rossoneri che sono parsi nella ripresa meno incisivi rispetto alla prima frazione

migliaccio_R375x255_14lug09
Migliaccio felice (Foto Ansa)

Fanno festa gli oltre 33.000 palermitani che stasera hanno riempito il Renzo Barbera per sospingere i rosanero alla conquista di una storica finale di Coppa Italia. Il risultato si sblocca nella ripresa grazie alle reti di Migliaccio e Bovo. A nulla serve il gol di Zlatan Ibrahimovic. Espulsi Van Bommel e Bovo.

45 minuti che di fatto fanno comodo solo al Palermo che vede avvicinarsi sempre di più il traguardo della finale di Coppa Italia. Prima frazione giocata a ritmi intensi, con i rossoneri che nei primi dieci minuti sono andati vicini a segnare, prima con Robinho (tiro alto da buona posizione), poi con Flamini ma Sirigu risponde da campione. Passano i minuti e il Palermo comincia a farsi vedere dalle parti di Abbiati e al minuto 15 ha un’occasione d’oro con Hernandez che serve Pastore che al volo manda la sfera vicina agli incroci. Il Milan cala d’intensità, gioca di rimessa mentre i rosanero cominciano a guadagnare metri e a rendersi pericolosi, soprattuto con le sgroppate sulle fasce di Balzaretti e Cassani. Da segnalare l’infortunio di Antonini nel finale. Per lui pare esserci qualcosa di veramente serio.

Un secondo tempo scoppiettante con tre gol, tante emozioni e con i rossoneri che dicono addio a uno degli obiettivi di stagione. Ad aprire le marcature ci pensa Migliaccio che con un colpo di testa al minuto 63 fa esplodere tutto lo stadio. Il Milan tenta il pareggio ma dopo dieci minuti capitola. Ilicic in contropiede viene atterrato in area da Van Bommel: olandese espulso e Bovo che realizza il rigore del raddoppio. Il difensore però dopo appena un minuto viene espulso per una brutta entrata su Pato. La squadra di Allegri centra all’81 un doppio palo con Ibrahimovic e lo stesso svedese segna nei minuti di recupero. Ma è troppo tardi. Il Palermo ormai è già in finale.

 

2-1 FINE PRIMO TEMPO 0-0 

 

Palermo (4-3-2-1): Sirigu; Cassani, Goian, Bovo, Balzaretti; Migliaccio, Acquah (34′ Bacinovic), Nocerino; Pastore (31′ st Munoz), Ilicic; Hernandez (38′ st Pinilla).

A disp.: Benussi, Darmian, Liverani, Miccoli. All.: Rossi

 

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Thiago Silva, Nesta (35′ st Cassano), Antonini (46′ pt Bonera); Flamini, Van Bommel, Pirlo; Seedorf (19′ st Ibrahimovic); Pato, Robinho.

A disp.: Amelia, Yepes, Ambrosini, Boateng. All.: Allegri

 

Arbitro: Rocchi

 

Marcatori: 18′ st Migliaccio (P); 28′ st Bovo (P); 49′ st Ibrahimovic (M)

 

Ammoniti: Bacinovic (P), Balzaretti (P), Ibrahimovic (M), Cassani (P) Espulsi: 28′ st Van Bommel (M); 29′ st Bovo (P)

 

 

PALERMO-MILAN 2-1 PRIMO TEMPO 0-0 

 

(4-3-2-1): Sirigu 6; Cassani 6,5, Goian 6,5, Bovo 7, Balzaretti 7,5; Migliaccio 6,5, Acquah 5,5 (34′ Bacinovic 5,5), Nocerino 6,5; Pastore 6 (31′ st Munoz s.v), Ilicic 6,5; Hernandez 6,5 (38′ st Pinilla s.v.).

 

A disposizione: Benussi, Darmian, Liverani, Miccoli. All.: Rossi 7 

 

(4-3-1-2): Abbiati 6; Abate 6, Thiago Silva 6,5, Nesta 6 (35′ st Cassano s.v.), Antonini 5,5 (46′ pt Bonera 5); Flamini 5,5, Van Bommel 5, Pirlo 6; Seedorf 5,5 (19′ st Ibrahimovic 6,5); Pato 5, Robinho 5.

 

A disposizione: Amelia, Yepes, Ambrosini, Boateng. All.: Allegri 5,5 

 

Arbitro: Rocchi 6

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori