PALERMO-MILAN/ Allegri: Buona partita del Milan, su Ibra era rigore

- La Redazione

Svanisce il sogno “double” in casa Milan. Il Diavolo sperava nella doppietta Coppa Italia-Scudetto ma la “bestia nera” Palermo si è confermata autentica squadra off limits per i rossoneri

allegri_milan_R375x255_21set10
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

PALERMO-MILAN – Svanisce il sogno “double” in casa Milan. Il Diavolo sperava nella doppietta Coppa Italia-Scudetto ma la “bestia nera” Palermo si è confermata autentica squadra off limits per i rossoneri. Al Renzo Barbera la partita finisce infatti con il risultato di 2 a 1 in favore dei rosanero che passano il turno e volano alla finalissima di Roma in virtù anche del pareggio di San Siro. Amareggiato il tecnico del Milan Massimiliano Allegri al termine dei 90 minuti: «Abbiamo avuto diverse occasioni, con Robinho dopo appena un minuto. Il Palermo ha fatto un’ottima gara comunque, noi arrivavamo bene vicino all’area e poi non riuscivamo a finalizzare. Ai ragazzi non posso comunque rimproverare nulla».

L’allenatore toscano ha aggiunto: «Era importante mantenere la gara in equilibrio sapendo che con i cambi potevamo portarla a casa. Siamo andati sotto, ma ai ragazzi non posso rimproverare niente. Siamo stati anche un po’ sfortunati Il Palermo ha fatto una buona partita, noi diverse occasioni abbiamo fatto il possibile ma non abbiamo sfruttato».

L’ex allenatore del Cagliari conclude l’intervista con un piccolo reclamo nei confronti di un rigore non assegnato ai rossoneri: «Su Ibrahimovic era rigore, ma se l’arbitro non l’ha dato è inutile parlarne».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori