CALCIOMERCATO/ Milan, Cassano: conferma o plusvalenza?

- La Redazione

Sono molti coloro che hanno fatto i complimenti al Milan per il bel lavoro effettuato durante il mercato invernale. Tra gli acquisti c’è stato quello di Cassano, che però potrebbe andare via

gattuso_ibra_cassano_R400_06mar11
Cassano (Ansa)

Sono molti coloro che hanno fatto i complimenti al Milan per il bel lavoro effettuato durante il mercato invernale. A giugno sono stati acquistati fior di campioni, da Ibrahimovic a Robinho, a gennaio invece sono stati comprati giocatori utili alla causa rossonera, pagati poco (Cassano) o arrivati gratuitamente (Van Bommel). Sia il talento di Bari Vecchia che il mastino olandese hanno dato una grande mano alla squadra di Allegri, in particolare l’ex capitano del Bayern Monaco che è diventato titolare inamovibile a centrocampo scalzando un grande leader come Andrea Pirlo. Diverso il discorso di Antonio Cassano che è partito subito forte con assist deliziosi per i compagni, poi però ha subito un rallentamento e si è riscattato nel finale. Il futuro di FantAntonio però è ancora tutto da scrivere. Il Milan è diviso in due, c’è chi vorrebbe tenere Cassano e vedere cosa potrebbe combinare dopo aver fatto tutto il ritiro con i compagni di squadra, altri invece vedono in lui una possibile plusvalenza.

Anche perchè secondo alcuni rumors Cassano piace molto al Genoa e alla Fiorentina. Il Milan potrebbe cederlo per circa 8 milioni di euro, realizzando una bella plusvalenza visto che il barese è arrivato a Milano per qualche milione di euro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori