RUUD GULLIT/ Arresto il figlio dell’ex attaccante del Milan: spaccio di droga

- La Redazione

Arrestato ieri il figlio dell’ex attaccante rossonero. Il giovane è stato pizzicato dai poliziotti mentre consegnava una dose di marijuana. Nella perquisizione in casa rinvenuta altra droga

gullit_ruud_R400_15feb
Ruud Gullit (Foto Ansa)

Brutto momento per Ruud Gullit, attualmente allenatore del Terek Groznyj, squadre cecena che fa parte del campionato russo. Suo figlio è stato infatti arrestato ieri dalla squadra mobile di Lecco per spaccio e detenzione di sostanze stupefacenti. Gli uomini della questura lo ha bloccato mentre consegnava una dose di marijuana a un giovane. Nelle perquisizione effettuata gli hanno trovato addosso altre tre dosi oltre a soldi che potevamo essere frutto dello spaccio. Il figlio dell’ex attaccante rossonero era da un paio di settimane nel mirino degli agenti di pubblica sicurezza che avevano notato alcuni suoi strani movimenti, come la frequentazione di alcuni personaggi legati al giro dello spaccio. Come capita in queste situazione, avendolo beccato in flagrante, è scattata anche la perquisizione nella sua casa di Perledo alle porte della città. Nell’appartamento del giovane sono stati rinvenuti quasi tre etti di hashish e ottanta grammi di marijuana oltre a un bilancino di precisione e materiale per confezionare le dosi.

 

Ora scatterà il processo ma la condanna pare inevitabile viste le prove schiaccianti raccolte dagli investigatori. Il ventenne è nato dalla relazione tra l’ex calciatore del Milan e la sua ex compagna lecchese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori