CALCIOMERCATO/ Milan, Abbiati: Ganso? Mai visto giocare

Abbiati ha ammesso di non aver mai visto giocare Ganso. Il portiere del Milan ha poi salutato il compagno Andrea Pirlo, ormai promesso sposo della Juventus: “10 anni bellissimi con lui”.

20.05.2011 - La Redazione
andrea_pirlo_R400
Andrea Pirlo (foto ANSA)

Al Milan, ancora in festa per lo scudetto, tiene banco il caso-Boateng. Riscattare il ghanese, a metà tra i rossoneri ed il Genoa, è una delle priorità del mercato del Diavolo anche se, ad oggi, non è arrivata ancora la fumata bianca. Si attende un accordo definitivo tra Galliani e Preziosi e bisogna fare in fretta, visto che l’Inter potrebbe tentare un’azione di disturbo. Sulla questione si è espresso oggi il portiere milanista Christian Abbiati, a margine di un evento Adidas a Milano: “Boateng? Spero che non vada all’Inter, ha fatto un’ottima stagione, penso che Milan e Genoa si metteranno d’accordo per il passaggio definitivo al Milan”.

La pista-Ganso sembra invece un po’ in declino, visti i costi e le perplessità sulla tenuta fisica del trequartista del Santos. Abbiati, col massimo candore, ammette: “Ganso? Mai visto giocare”. Al contrario di gente come Pastore, Hamsik o Asamoah, ad esempio: “Pastore e Hamsik? Meglio averli come compagni. Tutti quelli forti è meglio non averli come avversari – ha spiegato il portiere – Asamoah? Sta facendo un’ottima stagione a Udine, è un buon giocatore”.

Non può mancare infine un saluto speciale per Andrea Pirlo, ormai promesso sposo della Juventus: “Lo conosco dai tempi dell’Under 21, sono stati 10 anni bellissimi, è un grande professionista, ha dato tanto al Milan e il Milan ha dato tanto a lui, gli faccio un grosso in bocca al lupo. Differenze tra Milan e Juventus? Il Milan è la squadra più organizzata del mondo”.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori