CALCIO/ Milan, Berlusconi: “lo scudetto mi aiuterà alle elezioni”

- La Redazione

In un’intervista trasmessa ieri sera nel corso della trasmissione “Porta a Porta”, il presidente del Mila Silvio Berlusconi ha parlato del Milan e del prossimo scudetto ad un passo.

berlusconipensa_R400
Foto Ansa

In un’intervista trasmessa ieri sera nel corso della trasmissione “Porta a Porta”, il presidente del Mila Silvio Berlusconi ha parlato del Milan e del prossimo scudetto ad un passo: “Non parlo di scudetto prima di averlo cucito sulla maglia, ma il prossimo sarebbe il ventisettesimo trofeo. I ventisei già cuciti con la mia gestione hanno fatto del Milan la squadra numero uno al mondo, e di me il presidente che nella storia del calcio ha vinto di più”.

Ma non si ferma qui Berlusconi e prosegue: “Quello dopo di me che ha vinto di più è il grande Bernabeu del Real e gli spagnoli gli hanno intitolato uno stadio”.

Lo scudetto in arrivo evidentemente mette di buon umore il presidente del Milan, che aveva fatto anche un affondo sull’influenza che tale vittoria potrebbe avere sulle imminenti elezioni nel capoluogo lombardo: “L’altra volta avemmo una diminuzione del voto – rispose il premier a Telelombardia – perchè ci fu la partenza, non tanto tempestiva di Kakà. E quindi mi auguro che se lo scudetto arriverà, questo potrebbe spingere qualche nostro tifoso ad andare a votare e a darci il suo sostegno”.

 

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI BERLUSCONI CHE PARLA DI STADIO E SCUDETTO

In casa Berlusconi è tutto pronto per una dieci giorni di tensione: sabato la Roma per lo scudetto, mercoledì la partita a Palermo per la finale di Coppa nazionale e tra dieci giorni le elezioni. Berlusconi (e il Milan) sono prontissimi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori