CALCIOMERCATO/ Milan, Ibrahimovic: garantisce Allegri!

- La Redazione

I “mal di pancia” di Ibrahimovic potrebbero tornare a breve. Ne è convinta una parte della stampa secondo cui il campione svedese starebbe già pensando ad una nuova sistemazione

ibrahimovic_milan_R375x255_3set10
Zlatan Ibrahimovic (Milan)

I “mal di pancia” di Ibrahimovic potrebbero tornare a breve. Ne è convinta una parte della stampa secondo cui il campione svedese, sbarcato a Milanello durante la scorsa estate, starebbe già pensando ad una nuova sistemazione in vista del prossimo campionato, deluso dall’eliminazione prematura in Champions League. Una situazione che non sembra però coincidere con la realtà del Milan e di Massimiliano Allegri. Il tecnico rossonero, intervenuto ieri nella conferenza stampa pre-Roma, ha spiegato: «Ibra ritrova Morganti? Non devo dare consigli a Zlatan, avrà così tanta voglia di giocare che non penserà ad altro. Tornerà lui e anche Pato. Ibrahimovic resta al Milan? Certo, perchè non dovrebbe?». Allegri si è soffermato anche sulla campagna acquisti estiva da Champions, parlando a Studio Sport XXL: «Devo ringraziare in maniera particolare il presidente che mi ha dato la possibilità di essere l’allenatore del Milan e che mi ha messo a disposizione questi giocatori. E poi devo ringraziare i giocatori stessi, perché alla fine sono loro che ti fanno vincere le partite. Un giocatore per la prossima Champions League? Lo faccio scegliere al presidente, che è bravo a scegliere. Se invidio Guardiola che ha Leo Messi? Non lo invidio, ma lo stimo: certo avere Messi in squadra è un bel vantaggio».

E sulla sfida in programma stasera, infine: «Sarà difficile, la Roma vuole i preliminari di Champions, il ko della Lazio gli ha dato maggiore convinzione, vede il traguardo più vicino. Affronteremo una squadra tecnica, che gioca insieme da tanto tempo. Le assenze di De Rossi e Perrotta? Chi giocherà sarà all’altezza. Borriello? Nel mese e mezzo che è stato con noi ha fatto bene, a Roma ha giocato un’ottima stagione fino all’arrivo di Montella. Dalla sua parlano i fatti, ovvero i gol».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori