DIRETTA/ Roma-Milan (0-0 p.t.): segui e commenta la partita live in tempo reale

- La Redazione

Roma-Milan non tradisce le attese della vigilia. Una partita davvero ben giocata con lampi di classe da ambo le parti, ma con una Roma che è andata più volte vicina al gol

allegri_milan_R375x255_21set10
Massimiliano Allegri (Foto: ANSA)

Roma-Milan non tradisce le attese della vigilia. Una partita davvero ben giocata con lampi di classe da ambo le parti, ma con una Roma che è andata più volte vicina al gol, fermata solo da uno strepitoso Abbiati e da una ottima organizzazione difensiva rossonera di cui Abate è diventato una realtà importante. Per il resto Van Bommel e Thiago Silva fanno la parte del leone, ma Totti, Taddei (strepitosa la sua gara fino ad ora) e gli inserimenti di Vucinic e Riise stanno creando sempre più pericoli per la porta rossonera.Sul fronte opposto la coppia Burdisso-Juan si sta confermando una delle piu forti del compionato, annullando Ibrahimovic mettendoci i muscoli e la classe.Mettiamo un po’ d’ordine e cerchiamo di ripercorrere i punti fondamentali del primo tempo.

La Roma parte forte, ma Vucinic è in fuorigioco quando scarica su Abbiati comunque bravo a opporsi sulla conclusione.Al decimo Boateng dal limite dell’area scocca un tiro che termina di poco alto sulla porta di Doni. Sul capovolgimento di fronte Taddei si ricava uno spazio per entrare in area prendendo il tempo a Zambrotta e scocca un tiro insidioso che sibila a fil di palo a mezza altezza. Al 14′ palla gol colossale per la Roma, ma Vucinic si vede parare una conclusione da due metri di distanza sul primo palo da un Abbiati in uscita a valanga in versione saracinesca. Da manuale del calcio.Al 17′ la partita perde Matteo Brighi, che esce dopo un duro scontro. Stringe i denti l’ex-clivense, ma proprio non ce la fa al suo posto Rosi.Al 36′ sportellate tra Totti e Van Bommel. I due si chiariscono a muso duro e tutto si sistema. Da uomini. La partita prosegue senza grandissime occasioni da gol, perché lo scontro tra attaccanti e difensori si risolve con le prodezze di questi ultimi, e non solo per demerito degli attaccanti. Insomma una bella partita con il Milan costretto a un possesso in zone poco utili del campo e una Roma caricata a molla che fa pressione dove serve e riparte velocissima. Nessuna sbavatura, nessun errore di concentrazione. Che gara, con un secondo tempo tutto da vedere.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori