CALCIOMERCATO/ Milan, Ganso si fa male, acquisto rinviato?

- La Redazione

Non bastasse l’ostracismo del Santos nell’acquisto di Ganso da parte del Milan, adesso ci si mette anche la malasorte. Possibile stiramento o strappo per il giocatore brasiliano.

Paulo_Henrique_Ganso_R400_3feb11
Ganso in azione (Foto Ansa)

Non bastasse l’ostracismo del Santos nell’acquisto di Ganso da parte del Milan, adesso ci si mette anche la malasorte. Il talento brasiliano del Santos infatti si è fatto male durante il match contro il Corinthians. Lo ha rivelato la Gazzetta dello Sport, il 22enne calciatore sudamericano si è accasciato al suolo al 44esimo del primo tempo e si è subito toccato la coscia. In Brasile ci sono due ipotesi, la prima parla di un presunto stiramento muscolare, con Ganso che rimarrebbe fuori almeno un mese, mentre la seconda parla di uno strappo, ben più grave che costringerebbe il brasiliano a stare fuori almeno tre mesi. Sicuramente brutte notizie per i dirigenti del Milan che contavano di portare Ganso già a giugno. Il Santos però non è intenzionato a lasciar andare il giocatore già a giugno, per questo la cessione di Ganso potrebbe slittare di qualche mese anche per permettere al giocatore di curarsi in patria. Il fenomeno del Santos ha subito detto ai medici di avvertire un forte dolore alla coscia.

Ganso ha una valutazione di circa 50 milioni di euro per i club stranieri mentre per i club brasiliani l’esborso economico sarebbe di circa 25 milioni di euro. Il Milan starebbe cercando di aggirare l’ostacolo della valutazione.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori