CALCIOMERCATO/ Milan, agente Coppola: “Napoli e Juventus sul portiere”

La redazione del sito www.MilanNews.it, ha raggiunto in un’intervista esclusiva il procuratore Fulvio Marrucco, che cura gli interessi di Ferdinando Coppola.

12.06.2011 - La Redazione
allegri_galliani_R400_3apr11
Allegri e Galliani (Foto: ANSA)

La redazione del sito www.MilanNews.it, ha raggiunto in un’intervista esclusiva il procuratore Fulvio Marrucco, che cura gli interessi di Ferdinando Coppola, portiere protagonista della cavalcata verso la serie A del Siena di Conte. Il numero uno è di proprietà del Milan e pare essere al centro di diversi intrighi di mercato: diversi club di serie A e serie B sembrerebbero interessati a lui, Napoli in testa. All’agente del calciatore è stato anche chiesto un parere sulla voce di mercato che vede Marek Hamsik nel mirino del Milan. La prima battuta è sul futuro del portiere: “Innanzitutto Ferdinando ha ancora un altro anno di contratto col Milan. Ho incontrato un po’ di tempo fa Braida e mi ha detto di rallentare un po’. Al momento tutto è possibile”. L’agente parla poi anche dell’interesse del Napoli sul giocatore, dicendo che “oltre al Napoli ci sono diverse squadre che hanno mostrato un interesse. Anche il Siena o la Juventus, se dovesse partire Storari, visto le dichiarazioni di Conte”. Una scelta variegata e con piazze importanti alla ribalta: “Ma essendo un grande professionista, non ha particolari preferenze, visto che comunque casca molto bene” dice Marrucco.

CLICCA SUL SIMBOLO >> PER CONTINUARE A LEGGERE LA NEWS DI CALCIOMERCATO MILAN

Il procuratore non esclude l’ipotesi che il portiere possa rientrare in qualche scambio di mercato, in quanto il Milan è già coperto nel ruolo di estremo difensore. Ma Marrucci esclude che possa essere inserito in un’ipotetico affare Hamsik. Tuttavia sul fatto che Hamsik possa approdare a Milano è meno categorico: “ipoteticamente ci può stare la soluzione Milan e considerando che ha affiancato uno come Raiola al suo procuratore storico…”

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori