CALCIOMERCATO/ Milan, Cassano parte lo sostituisce Kaka?

- La Redazione

Con l’ormai imminente cessione di Cassano che dovrebbe andare alla Fiorentina per giocarsi le sue chance in chiave nazionale, prende corpo l’ipotesi di un clamoroso ritorno di Kaka al Milan.

antonio_cassano_r400
Antonio Cassano (foto ANSA)

Prende sempre più corpo dalle parti di Milanello l’ipotesi di un addio di Antonio Cassano, il fantasista barese, approdato in rossonero lo scorso Gennaio potrebbe infatti abbandonare il capoluogo lombardo in cerca di maggiore continuità e di un club che lo rilanci da protagonista, come non lo è stato nell’anno appena trascorso. Da conquistare c’è infatti l’Europeo 2012 e Prandelli è stato molto chiaro, per essere uno degli azzurri Fantantonio dovrà giocare titolare. L’arrivo in rossonero di El Shaarawy non facilita però il compito dell’attaccante ex Sampdoria ed ecco così che l’idea di un futuro lontano dalla Madonnina diviene sempre più reale ogni giorno che passa. In prima fila resta la Fiorentina che potrebbe dare un’accelerata alle trattative già dalla prossima settimana, quando Adrian Mutu potrebbe abbandonare la viola con destinazione Cesena e liberare uno spazio nella squadra attualmente allenata da Sinisa Mihajlovic. L’addio di Fantantonio aprirebbe però importanti scenari anche negli uffici di Via Turati, con gli uomini di calciomercato chiamati a decidere se lasciare la rosa del Milan così com’è o pensare ad un nuovo innesto per il reparto offensivo. Le idee per ora non appaiono ancora molto chiare, Galliani e soci stanno infatti seriamente pensando di affidare il ruolo che fu di Cassano allo stesso El Shaarawy, dimostrando così di credere, e anche molto, nel faraone italo-egiziano. Tuttavia non è da trascurare la suggestione Kakà. L’ex figliol prodigo rossonero è ormai alle battute finali della sua triste esperienza con il Real Madrid e potrebbe essere la folle idea di Berlusconi per la prossima stagione, ci si sta pensando negli uffici di Via Turati anche se il timore di uno Shevchenko bis è vivo e potrebbe far cambiare le valutazioni degli uomini in rossonero, poco propensi a gettare soldi dalla finestra specialmente in un periodo di contenimento costi abbastanza evidente come quello attuale. Intanto sfuma invece definitivamente la pista Demba Ba. L’attaccante senegalese, lo scorso anno in forza al West Ham, era stato accostato a più riprese al Milan, dove avrebbe dovuto svolgere il ruolo di vice-Ibra, ma anche alla Fiorentina di Corvino. Nulla di fatto però perché il giocatore si è accasato ufficialmente al Newcastle.

La società inglese si è aggiudicata le prestazioni dell’attaccante a costo zero grazie ad una speciale clausola presente nel contratto del giocatore che quest’anno non è stata sfruttata dal West Ham di Gianfranco Zola.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori