CALCIOMERCATO/ Milan-Juventus: uno scambio in vista?

- La Redazione

Il mercato del Milan e della Juventus potrebbe ulteriormente movimentarsi. L’ipotesi che avanza Sky Sport è che sull’asse Milano-Torino si possano muovere due attaccanti: Cassano e Amauri

amauri_R400_14gen11
Amauri potrebbe esordire domani sera (Foto Ansa)

Il mercato del Milan e della Juventus potrebbe ulteriormente movimentarsi. L’ipotesi che avanza Sky Sport è che sull’asse Milano-Torino si possano muovere due attaccanti che sembrando un po’ in difficoltà nelle loro rispettive casacche. Stiamo parlando di Amauri e Cassano, che potrebbero dar vita a uno scambio fino ad ora non ipotizzato da alcuno. Amauri – non è una novità – non ha un grane feeling con i tifosi e non è fondamentale nel 4-2-4 di Antonio Conte. Insomma se non possiamo considerarlo un esubero è quantomeno un lusso, e la Juventus a caccia di top-player dopo una campagna acquisti comunque decisamente dispendiosa deve fare le cose con calma cercando di introitare il più possibile per centrare gli ultimi (due) colpi di un mercato fatto per tornare competitiva ai massimi livelli.Di contro al Milan Cassano è considerato incedibile fino a contraria richiesta del giocatore, il che significa che se continuerà ad avere vita difficile per conquistarsi una casacca da titolare e se – come sussurrano i beneinformati – sua moglie continuerà ad esprimere una netta preferenza per  tornare a vivere a Genova, allora per FantAntonio arriverà il momento di traslocare. E se dovesse sfumare l’ipotesi Genoa, in ogni caso piuttosto complicata, allora la Juventus di Conte potrebbe andare benissimo anzi – sportivamente parlando – magari anche meglio.Amauri in rossonero potrebbe rappresentare quel vice Ibra da giocare alla bisogna se il cambio di dieta e preparazione non dovesse bastare a far mettere sufficiente benzina nel motore dello svedese, e potrebbe anche dare il via libera alla cessione di Alberto Paloschi, corteggiato dalla Fiorentina e che potrebbe anche far digerire a Corvino una partenza anticipata e a prezzi stracciati di Riccardo Montolivo. Un’ipotesi da non sottovalutare. In ogni caso Galliani è stato chiaro: Cassano è incedibile a meno che non chieda lui di andare. E i motivi cominciano ad affastellarsi, non ultimo quello di giocare con continuità per riconquistare la maglia azzurra della nazionale di Prandelli in vista degli Europei. 

La Juventus potrebbe essere davvero la giusta destinazione, anche in virtù del fatto che assorbire l’ingaggio di Cassano per Marotta e soci non sarebbe certo un problema come per altre, pur ragionevoli e allettanti destinazioni. Il posto da titolare? Beh, uno su quattro se puoi giocare in tutti i ruoli non è impossibile da far saltar fuori…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori