CALCIOMERCATO/ Milan, Aquilani e Montolivo vicini, addio Drogba

I campioni d’Italia, dopo essersi assicurati Philippe Mexes e Taye Taiwo, entrambi colpi a parametri zero, starebbero pensando ad un paio di innesti per il centrocampo: Aquiliani e Montolivo

15.08.2011 - La Redazione
aquilani_krasic_juve_R400_18ott10
Juventus-Betis Siviglia, amichevole di lusso questa sera alle 20.45 su Sky Sport 1 (Ansa)

Continua seppur sottotraccia il calciomercato di casa Milan che smbra puntare a due centrocampisti: Alberto Aquiliani e Riccardo Montolivo. I campioni d’Italia, dopo essersi assicurati Philippe Mexes e Taye Taiwo, entrambi colpi a parametri zero, starebbero pensando a un paio di innesti per il centrocampo. Partito Andrea Pirlo, sbarcato lo scorso luglio alla Juventus, servono due giocatori di qualità e nel contempo in grado di ricoprire altri ruoli. Fra i vari nomi finiti sul taccuino di Adriano Galliani e Ariedo Braida c’è quello di Alberto Aquilani.

Il centrocampista di origini romane si è trasferito a Torino la scorsa estate per poi fare ritorno a Liverpool. I Reds non sembrano però interessati al ragazzo e si dicono pronti a svenderlo. Il suo agente, Franco Zavaglia, intervistato in esclusiva a Ilsussidiario.net, non esclude un possibile ritorno in Serie A: «Al momento non ci sono novità nè per quanto riguarda il Milan e nè per la Juventus – ha spiegato il noto procuratore – per ora resta al Liverpool, certamente sarebbe felice di continuare a giocare in Inghilterra, ma è anche vero che un eventuale ritorno in Italia gli farebbe piacere. Ma al momento possiamo solo aspettare».

Insieme ad Aquilani potrebbe sbarcare in via Turati un altro nazionale azzurro e precisamente Riccardo Montolivo. Il regista della Viola sembra destinato a lasciare per sempre la Fiorentina e nella trattativa con i Della Valle potrebbe rientrare il cartellino di Antonio Cassano che a Milano cerca uno spazio che non può ottenere.

Depennato dalla lista Milan, invece, il nome di Didier Drogba. L’attaccante del Chelsea e della nazionale ivoriana è stato spesso accostato ai colori rossoneri come vice-Ibrahimovic, ma il diretto interessato è uscito allo scoperto dichiarando di voler chiudere la carriera con la maglia dei Blues.

Infine, vanno registrate le dichiarazioni di Zlatan Ibrahimovic che ha parlato di mercato nonché del proprio futuro prima dell’amichevole contro gli svedesi del Malmoe: «Sto benissimo. L’anno scorso io e Robinho siamo arrivati a Milano all’ultimo momento e non abbiamo potuto svolgere la preparazione con la squadra nel miglior modo. Stavolta no. Siamo nella miglior condizione fisica possibile e non siamo inferiori a nessuno. Cassano? É un grande giocatore e un compagno con cui mi trovo alla grande. Noi due parliamo molto e lui mi aiuta. Spero tanto che resti con noi al Milan, ma se poi uno non è contento non ci si può far nulla. Vediamo che succede… Mercato? Un paio di giocatori in più secondo me servono. Il mercato non è ancora chiuso e tutto è ancora possibile. Certo, però, che il Milan quest’anno secondo me non può davvero temere nessuno».

Un pensiero anche su Eto’o: «Se va via l’Inter perde molta qualità. Cosa avrei fatto al suo posto? Non so, non mi è mai capitata un’offerta del genere».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori