CALCIOMERCATO/ Milan, tra Aquilani, Montolivo, Kucka spunta il nuovo Miste-X…

Non si placa la telenovela Mister-x. La società rossonera lavora sottotraccia per il grande arrivo a centrocampo ma da via Turati, a parte gli indizi già noti, non trapela alcunché

15.08.2011 - La Redazione
galliani_bolognaR375_31ago08
Adriano Galliani, ad Milan (Foto Ansa)

Non si placa neanche a ferragosto la telenovela di mercato di casa Milan targata Mister-x. La società rossonera lavora sottotraccia per il grande arrivo a centrocampo ma da via Turati, a parte gli indizi già noti, non trapela alcunché. Si parla spesso di Fabregas, ma il tecnico dell’Arsenal, Wenger, ha recentemente esclamato: «Abbiamo una grande squadra e, se alcuni giocatori se ne andranno, proveremo a sostituirli al meglio. Abbiamo però bisogno di top player, altrimenti non spenderemo a caso. Nasri e Fabregas? Al momento è tutto in sospeso, tutto quello che posso dire è che ad oggi sono giocatori dell’Arsenal. Il City su Nasri? Non vorrei commentare, vi farò sapere tutto a breve». Da Barcellona, inoltre, è arrivata l’ufficialità e il catalano è divenuto a tutti gli effetti un calciatore blaugrana. Attenzione anche alla manovra finanziaria: i tagli previsti dal governo potrebbero “obbligare” il Diavolo a evitare spese eccessive. Intanto in casa Milan si torna a parlare di Kucka, centrocampista a Genova dallo scorso inverno. dalla società rossoblù sono arrivate conferme di un derby in atto tra Inter e Milan per il giocatore. Al momento sembreerebbe favorita l’Inter che col Genoa ha in ballo alcune operazioni di calciomercato “in comune”. Tra tutte Casemiro e Viviano che nonostante il brutto infortunio subito rimane in prospettiva un giocatore utile alla causa rossoblù. Nonostante questa situazione di apparente svantaggio il Milan non ci sta a fare da spettatore e ha mosso le sue pedine. Sfruttando la volontà del tecnioco malesani di trattenere almeno per un anno ancora Kucka, il Milan ha provato a proporre l’acquisto del giocatore in questa sessione di calciomercato, lasciandolo però ancora un anno in prestito gratuito a genova. galliani per venire incontro al collega Preziosi sarebbe anche disposto a pagare interamente l’ingaggio. ma non è solo Kucka a riempire il taccuino degli uomini mercato del Milan. Ci sono anche l’eterno promesso sposo, Riccardo Montolivo, e Alberto Aquilani. Il primo sembrerebbe destinato a vestire la maglia dei campioni d’Italia. Il Viola è infatti considerato da sempre l’erede naturale di Pirlo, dallo scorso luglio alla Juventus. Per arrivare all’ex Atalanta dovrebbe bastare una cifra che si aggira attorno agli 8/10 milioni di euro. Quello del Milan con la Fiorentina è un vero braccio di ferro, non tanto sui soldi. Si tratta di una questione di principio. Ai Della Valle non è piaciuta affatto l’approccio del Milan che è andato direttamente sul procuratore del giocatore, forzando di fatto la mano alla Fiorentina che si è trovata con le spalle al muro. Anche Aquilani potrebbe arrivare in sconto. Pare infatti che il Liverpool non ne voglia più sapere del romano e sia pronto a cederlo al miglior offerente. Aquilani non è stato nemmeno convocato per la prima di campionato e a Liverpool vive ai margini della squadra. Le pretese degli inglesi più passano i giorni e più si abbassano. Come ha dichiarato in esclusiva a Il Sussidiario.net Zavaglia, il suo procuratore, col Milan i contatti ci sono e l’operazione potrebbe chiudersi a 10 milioni. L’ingaggio di 3,5 milioni rientra perfettamente nel tetto salariale dei rossoneri. Un acquisto last minute, che però nessuno vuol credere che sia mister-X. Ormai è appurato che il vero mister x era Marek Hamsik. La trattativa è andata avanti per circa due mesi, il giocatore era convinto di approdare al Milan. E in questa operazione si era speso in prima persona Mino Raiola, uno che di solito non sbaglia un colpo. Stavolta però non è andata così e Raiola e il Milan hanno dovuto incassare il secco no del Napoli che è riuscito abilmente a respingere l’assalto rossonero. A questo punto Allegri e Galliani, per non ammettere la sconfitta, hanno continuato a giocare a “Scopri il mister X”. Un gioco nel quale si sono avvitati loro stessi. Ora sono alla ricerca di un altro mister x, cosa non semplice a 15 giorni dalla chiusura del calciomercato. L’unico nome di riserva che pare percorribile è quello di kakà rimasto anche ieri a fare da spettatore nella Supercoppa di Spagna tra Real Madrid e Barcellona. Con il sacrificio personale del brasiliano, che dovrebbe rinunciare a parte dell’ingaggio, l’affare si farà. Anche se la ciliegina sulla torta sarebbe un certo…

Pare infatti che il Liverpool non ne voglia più sapere del romano e sia pronto a cederlo al miglior offerente.

…Daniele De Rossi che con la Roma non ha ancora rinnovato e che piace moltissimo al presidente Berlusconi. In più il centrocampista di Ostia è in scadenza di contratto e il Milan potrebbe a prenderlo relativamente a poco, 25 milioni più una contropartita. Galliani però stavolta non può fare affidamento sulla spalla amica di Rosella Sensi, che volentieri gli avrebbe fatto un regalino. Come accadde un anno fa con Mexes…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori