CALCIOMERCATO/ Milan-Aquilani, l’agente: in settimana si decide tutto (esclusiva)

In esclusiva a ilsussidiario.net è intervenuto FRANCO ZAVAGLIA, procuratore di Aquilani, per fare il punto della trattativa che vede il suo assistito vicino al Milan.

21.08.2011 - La Redazione
Aquilani_Liverpool_r400
Alberto Aquilani (foto Ansa)

Le parole carpite ad Alberto Aquilani – “sì, sono vicino al Milan” – nella serata di ieri al “Golf resort Argentario” di Porto Empedocle, hanno probabilmente messo fine ad una delle telenovelas più lunghe della storia del calciomercato estivo. Il ragazzo romano, che ha militato alla Juventus nel corso della passata stagione, ha fatto rientro a giugno al Liverpool – squadra titolare del suo cartellino – in seguito al mancato raggiungimento dell’accordo tra le parti per la permanenza in bianconera del centrocampista. Ma Liverpool per Aquilani era solamente una tappa di passaggio, in quanto il ragazzo non rientrava – e non era un mistero – nei piani tecnici e tattici dell’allenatore dei “rossi” di Anfield Road. La priorità del giovane era quella di trovare un club italiano di alto livello, che gli regalasse non solo la permanenza in patria, ma anche le emozioni di notti di Champions League. Da quanto riportato dallo stesso giocatore sembra dunque che Aquilani abbia vinto il rush finale, con Riccardo Montolivo, per indossare la casacca del Milan e per essere considerato a tutti gli effetti il mister X rossonero del 2011/2012. Per dare conferma a questa ipotesi di mercato è intervenuto, in esclusiva a ilsussidiario.net, Franco Zavaglia – il procuratore di Aquilani – che inizialmente ha parlato di “un’operazione in cui c’è poco di concreto”, ma che poi, incalzato sull’ipotesi Milan, ha ammesso come effettivamente “le parti stiano lavorando all’affare e, tra mercoledì e giovedì, si deciderà tutto“. Insomma, l’ipotesi di vedere Aquilani con la maglia dei campioni d’Italia pare tutt’altro che remota, anzi addirittura sembra essere una trattativa in dirittura d’arrivo. La partenza di Pirlo – ad inizio mercato – aveva spinto sin da subito il Milan a cercare un sostituto all’altezza del ragazzo bresciano approdato alla Juventus; una ricerca che si è rivelata più complessa del previsto e che ha alimentato, tra conferme e smentite, la leggenda del mister X rossonero. Adesso sembra proprio che la X si possa accantonare e prendere atto che mister Aquilani a breve sarà un centrocampista alla corte di Allegri. Ma il mercato del Milan potrebbe non fermarsi qui, dato che negli ultimi anni l’entourage di mercato di via Turati ha riservato per gli ultimi giorni di agosto i colpi migliori. L’anno scorso arrivò Ibrahimovic proprio sul filo di lana, quest’anno c’è ancora tempo per mettere a segno un altro colpo clamoroso.

L’eventuale e probabile approdo del ragazzo di Roma nel Milan apre immediatamente altri scenari di mercato e fa sì che l’ipotesi di un addio di Flamini – per arrivare a Crouch del Tottenham – non sembri più così fantascientifico. Mancano dieci giorni alla chiusura del mercato estivo, ma per  un dirigente come Galliani – che ha strappato Ibra al Barcellona in poche ore – le possibilità di regalare emozioni al popolo rossonero sono davvero ancora infinite. Aquilani è solo il primo colpo. Si attendono sorprese.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori