CALCIOMERCATO/ Milan, Cassano è il vero nuovo acquisto rossonero

Potrebbe concludersi con un buco nell’acqua e senza i soliti “giochi di prestigio” targati Adriano Galliani la campagna acquisti estiva 2011 del Milan.

21.08.2011 - La Redazione
cassano_milan_R400_5feb11
Antonio Cassano, fantasista Milan (Foto Ansa)

Potrebbe concludersi con un buco nell’acqua e senza i soliti “giochi di prestigio” – targati Adriano Galliani – la campagna acquisti estiva 2011 del Milan. La telenovela del “mister X” sembra essere destinata a spegnersi senza regalare sorprese, tanto che in molti ormai sono convinti che il fantomatico “regalo” del patron Berlusconi ad Allegri, di fatto, non esista. Il Diavolo, dopo gli arrivi di Philippe Mexes e Taye Taiwo a costo zero, e la scommessa El Shaarawy, dovrebbe assicurarsi almeno un altro innesto ma certamente non di grido. Molto probabile è infatti l’arrivo in prestito di Alberto Aquilani. Il centrocampista di origini romane ha ricevuto il lasciapassare del tecnico del Liverpool e dovrebbe tornare in Italia ad inizio settimana prossima. Decaduti quindi i sogni di vedere con la casacca rossonera i vari Fabregas, Schweinsteiger, Gareth Bale, Modric, De Rossi e via dicendo. Non è da escludere un tentativo in extremis per Ricardo Kakà ma l’amministratore delegato rossonero ha più volte chiuso al ritorno del figliol prodigo, e noi, vogliamo credergli. Non è da escludere, viste come sono andate le cose, che il “nuovo acquisto” della prossima stagione sia Antonio Cassano. Dopo una grande prova in Nazionale, in cui ha indossato la fascia da capitano, per il fantasista di Bari Vecchia è arrivata un’altra grande prestazione nella sua città natìa, durante il Trofeo Tim. Un evento condito da un gol e da tante buone giocate che hanno fatto andare in visibilio la folla presente. Estasiato in positivo anche Massimiliano Allegri che sembra aver cambiato, da qualche giorno a questa parte, il solito disco. Il tecnico livornese ci ha abituato per tutta l’estate a “criticare” l’ex Sampdoria, ma leggendo le parole pubblicate di recente dalla Gazzetta dello Sport si capisce come il vento sia cambiato a favore del Pibe de Bari: «Sono soddisfattissimo dei suoi progressi – ha dichiarato l’allenatore della squadra campione d’Italia – La crescita è costante e per il campionato Antonio sarà in piena forma. Ha perso qualche chilo, ma soprattutto è sempre più dentro il gioco. Non potrebbe andare meglio di così». Un Antonio Cassano quindi ritrovato, non soltanto dal punto di vista fisico ma anche da quello della brillantezza delle giocate e – soprattutto – dei numeri.

Forse conscio della possibilità di avere più spazio in prima squadra – visto lo stop al mercato in entrata – Cassano si starebbe convincendo sempre più di voler proseguire la propria esperienza a San Siro, con la speranza di ottenere nuovi importanti trofei (dopo il campionato e la Supercoppa Italiana) con la maglia del Milan e, soprattutto, da protagonista, dato che sinora le apparizioni in rossonero sono state poche e quasi mai da titolare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori