CALCIOMERCATO/ Milan: Allegri, Braida e Galliani in sede per chiudere l’affare Aquilani

Oltre al procuratore di Aquilani, in sede del Milan c’erano oggi anche Ariedo Braida, Massimiliano Allegri e Adriano Galliani. Mercoledì si attende la risposta del Liverpool.

22.08.2011 - La Redazione
Aquilani_r400
Michela Quattrociocche e Alberto Aquilani (Foto: ANSA)

Se non è tutto fatto poco ci manca. A brevissimo Alberto Aquilani svestirà la maglia rossa del Liverpool per indossare quella rossonera del Milan. Oggi in via Turati – storica via del centro di Milano dove si trova la sede del Milan – c’è stato un via vai a dir poco sospetto dei protagonisti della vicenda. In mattinata il procuratore Franco Zavaglia – contattato ieri in esclusiva da ilsussidiario.net – si è recato in sede del Milan per incontrare il plenipotenziario rossonero Adriano Galliani, uscendone all’ora di pranzo sfuggendo ai numerosi cronisti presenti. L’ipotesi che la trattativa fosse a buon punto è diventata una certezza nel momento in cui nel primo pomeriggio – oltre al ritorno dell’agente stesso – si sono recati in sede anche il dirigente Ariedo Braida e il tecnico della squadra campione d’Italia in carica, Massimiliano Allegri. Dopo un paio d’ore di colloquio, tutti hanno lasciato la sede, senza però rilasciare alcuna dichiarazione ai giornalisti. Non si hanno quindi notizie ufficiali, ma che le parti siano a meno di un passo pare piuttosto evidente, soprattutto perchè tra le poche cose trapelate ci sarebbe la proposta di accordo tra le due società (Milan e Liverpool): un prestito gratuito con diritto di riscatto fissato a 8 milioni di euro pagabili in tre rate. Dall’Inghilterra hanno fatto sapere che, qualora la proposta fosse davvero questa, Aquilani arriverebbe al Milan senza alcuna difficoltà. Insomma, oggi si è scritta una pagina importante del mercato rossonero che, dopo essere partito col botto, pareva essersi un po’ arenato. Con l’arrivo di Aquilani il centrocampo del Milan acquista una pedina importante, se non necessaria, dopo la partenza – verso la Torino bianconera – di Andrea Pirlo. Per poter parlare di Aquilani ufficialmente al Milan bisognerà attendere ancora qualche giorno, in quanto la società titolare del cartellino del ragazzo romani avrebbe chiesto 48 ore di tempo per pensarci su. Si tratta quindi solo di attendere pochi giorni e, tra mercoledì e giovedì, è attesa la notizia dello sbarco a Milano del centrocampista ex Roma ed ex Juventus.

Con l’arrivo di Aquilani il Milan mette a segno un colpo importante e rimane alla ricerca solamente di un attaccante che possa fungere da vice Ibrahimovic. Nove giorni alla fine del mercato sono più che sufficienti per regalare emozioni al popolo rossonero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori