CALCIOMERCATO/ Milan, Aquilani: domani il giorno chiave

Si avvicina a grandi passi ad Alberto Aquilani, il Milan. Ieri si è registrata una giornata fondamentale per il ritorno in Italia del centrocampista ex-Juventus e Roma

23.08.2011 - La Redazione
aquilani_krasic_juve_R400_18ott10
Juventus-Betis Siviglia, amichevole di lusso questa sera alle 20.45 su Sky Sport 1 (Ansa)

Il Milan si avvicina a grandi passi ad Alberto Aquilani. Ieri si è registrata una giornata fondamentale per il ritorno in Italia del centrocampista ex-Juventus e Roma. Dopo un vertice di circa 5 ore nella sede dei rossoneri in via Turati, fra l’amministratore delegato Adriano Galliani, il tecnico Massimiliano Allegri, e il procuratore di Aquilani, Franco Zavaglia, i campioni d’Italia hanno formulato la propria offerta per un acquisto a titolo definitivo del giocatore. Messa sul piatto anche la proposta d’ingaggio. Zavaglia ha lasciato via Turati attorno alle ore 16.30 circa ed è ripartito per la volta di Liverpool dove discuterà dell’offerta con Aquilani nonché con la società del Merseyside. Secondo le ultime indiscrezioni circolanti il si o il no definitivo dovrebbe arrivare entro 24 ore e precisamente nella giornata di domani. Nulla fa pensare che l’operazione non possa andare a buon fine. Alberto Aquilani, infatti, dopo il ritorno al Liverpool, non sembra rientrare nei piani di mister Kenny Dalglish e sarebbe stato messo sul mercato in attesa del miglior offerente. Il Milan, invece, è alla ricerca di un giocatore di qualità da inserire in mezzo al campo che possa fare gioco. Partito Andrea Pirlo alla volta di Torino, sponda Juventus, i rossoneri sono rimasti con il solo Seedorf nel ruolo di centrocampista centrale che sappia impostare l’azione, visto che Van Bommel appare più un mediano. E’ molto probabile, quindi, che Alberto Aquilani vada ad aggiungersi ai freschi arrivi di Taye Taiwo e Philippe Mexes, sbarcati il primo luglio a Milanello a parametro zero, nonché a quello di El Shaarawy. A breve dovrebbero arrivare grandi novità anche dal fronte Riccardo Montolivo. L’operazione con la Fiorentina è tutt’altro che chiusa. Il centrocampista di Caravaggio lascerà il Franchi ma preferirebbe rimanere in Italia. Il Bayern Monaco ha fatto una proposta di circa 7/8 milioni di euro ma il Milan lo alletta di più anche per questioni famigliari. Non è da escludere un nuovo tentativo di Adriano Galliani e Ariedo Braida per assicurarsi l’ex Atalanta, altro colpo a basso costo per aumentare la qualità in mezzo al campo.

Tutto questo, naturalmente, in attesa del famoso mister X, la mezz’ala sinistra tanto ventilata dalla dirigenza meneghina che dovrebbe far fare il definitivo salto di qualità alla squadra campione d’Italia.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori