CALCIOMERCATO/ Milan, Torres: irrompe lo sceicco del Malaga

- La Redazione

Aumenta la concorrenza in casa Milan per Fernando Torres. Sulle tracce del Nino vi sarebbe anche il Malaga. I rossoneri preparano un’offerta per gennaio o al massimo giugno.

Villa_Torres_R375_21giu10

CALCIOMERCATO MILAN – Nonostante un’annata davvero negativa, culminata con l’erroraccio sottoporta ormai storico contro il Manchester United, Fernando Torres continua a ricevere moltissime proposte. Dopo il Milan l’ultima in ordine di tempo sarebbe quella del Malaga. In base a quanto riportato dai tabloid inglesi e precisamente dal Daily Mail pare che lo sceicco proprietario del club spagnolo stia pregustando il colpaccio. Per avere il campione del mondo iberico avrebbe messo in preventivo una cifra che si aggira attorno ai 35 milioni di euro. Una somma importante, non all’altezza dei quasi 60 milioni di euro investiti da Abramovich nell’inverno 2011, ma che potrebbe convincere il magnate russo proprietario del Chelsea. Torres sarà probabilmente uno dei giocatori più ambiti durante il prossimo mercato di riparazione nonché quello estivo, se le cose non dovesse cambiare a breve. Si mormora che a Londra nessuno oramai sia disposto a regalare altre chance all’ex Liverpool, soltanto il lontano parente della macchina da gol che dettava legge ad Anfield Road. Il Milan, come dicevamo, è uno degli spettatori interessati all’evento. L’amministratore delegato Adriano Galliani è da sempre un grande estimatore del giocatore, fin dai tempi in cui militava fra le fila dell’Atletico Madrid. Torres, inoltre, potrebbe divenire il famoso “vice-Ibrahimovic” che in questi giorni avrebbe fatto veramente comodo alla società di via Turati vista l’indisponibilità proprio del campione svedese nonché di Pato. L’idea spagnola potrebbe essere attuabile nel mercato di riparazione, ma servirà un grosso sforzo del giocatore per abbassarsi lo stipendio nonché dell’amico Abramovich, che dovrà agevolare la sua partenza, ma molto più presumibilmente sarà l’estate il mese in cui potrebbe concretizzarsi l’operazione. Fra quasi un anno Zlatan Ibrahimovic potrebbe fare un primo bilancio della propria esperienza in rossonero e decidere il da farsi. Tre sono le ipotesi: la voglia di mettersi in gioco nuovamente nel caso in cui non dovesse arrivare la Champions; la conquista della Coppa che di conseguenza spingerebbe lo svedese a proseguire l’esperienza a Milanello; la conquista di un trofeo importante e la voglia di cercare nuovi stimoli altrove. Se Ibrahimovic decidesse quindi di lasciare Milano il suo erede potrebbe divenire proprio Torres.

 

Una trattativa alla quale potrebbe lavorare anche Mino Raiola, agente fra i più stimati in Europa, e vero guru del mercato rossonero.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori