CALCIOMERCATO/ Milan, Constant e Jorquera osservati speciali

- La Redazione

Il direttore generale del Milan, Ariedo Braida, è stato avvistato ieri allo stadio Bentegodi di Verona per osservare da vicino il centrocampista del Genoa Constant e il trequartista Jorquera

galliani_bolognaR375_31ago08
Adriano Galliani, ad Milan (Foto Ansa)

CALCIOMERCATO MILAN – Prosegue lo scouting in casa Milan in vista del calciomercato invernale del prossimo gennaio. Ieri il direttore generale rossonero, Ariedo Braida, è stato avvistato in posizione di vedetta in quel del Bentegodi, a Verona, per assistere alla sfida fra i padroni di casa del Chievo e il Genoa. Braida ha osservato da vicino, per l’ennesima volta, il centrocampista tuttofare Kevin Constant, passato in estate proprio dai veneti al Grifone. Il Milan è stato ad un passo dall’acquisto del giocatore franco-guineano durante l’inverno del 2011 ma il doppio trasferimento dello stesso obbligò i rossoneri, così come le altri pretendenti, ad abbandonare la pista. In estate è quindi avvenuto il suo passaggio in Liguria e in via Turati lo starerebbero tenendo d’occhio in previsione mercato di riparazione. Braida al Marassi ha fatto però gli straordinari. Oltre a Constant si è infatti goduto anche la prova di Cristobal Jorquera, 23enne anch’esso del Genoa, militante nel ruolo di trequartista. Il giovane cileno potrebbe rappresentare un ottimo rincalzo di Boateng e Aquilani e la dirigenza dei campioni d’Italia in carica lo sta osservando con attenzione. Un Milan che si preannuncia una delle società più attive in vista del prossimo inverno. Sul taccuino di Braida così come dell’amministratore delegato Adriano Galliani, vi sono moltissimi nomi a cominciare dai papabili per il ruolo di vice-Ibrahimovic. Le difficoltà di formazione legate agli infortuni potrebbero spingere il Milan ad intervenire per assicurarsi un nuovo attaccante. Difficile però comprare senza spendere molto e di conseguenza bisognerà accontentarsi di qualche occasione offerta dal mercato. Grandi movimenti anche a centrocampo, dove, oltre a Constant, è sempre monitorato con estrema attenzione anche Riccardo Montolivo. La storia del regista della Fiorentina è nota e risaputa: il giocatore non intende proseguire la propria esperienza all’Artemio Franchi e a giugno 2012, ma non è da escludere un addio anticipato, potrebbe salutare per sempre la banda. Milan attivissimo anche sulla fascia sinistra. Taye Taiwo avrà a disposizione almeno un’altra chance ma fino ad oggi (Cesena e pre-campionato) ha totalmente deluso le attese. Il nazionale nigeriano non sembra essersi ancora adattato al campionato italiano e di conseguenza sta faticando.

Potrebbe quindi tornare di moda il nome di Maxwell, pupillo di Mino Raiola, e chiuso a Barcellona da Adriano, Alves e Abidal.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori