MILAN/ Ibrahimovic: dopo quella con Piquè spunta un’altra foto “incriminata”

- La Redazione

Sul web circola una foto che ritrae Ibrahimovic e Abate durante gli allenamenti a Milanello e che, malignamente, viene paragonata a quella più famosa scattata con Piquè.

ibrahimovic_esulta_R400_14nov10
Zlatan Ibrahimovic (Foto: ANSA)

La foto la si può trovare tranquillamente sui siti web e, soprattutto, sulle bacheche di Facebook di quasi tutti gli internauti nerazzurri, dietro la curiosa definizione ‘Ibrahimovic tradisce Piquè con Abate’. Lo scatto “incriminato” ritrae appunto il campione svedese mentre prende bonariamente tra le mani il viso del compagno di squadra durante gli allenamenti a Milanello, probabilmente in seguito a qualche particolare gesto tecnico o a qualche scambio di battute tra i due, e diventa subito un caso mediatico. Sarà per la particolare posa assunta da Ibra nella foto, per la capigliatura dello svedese oppure per lo sguardo di un momento – che è stato però clamorosamente immortalato – che tutti gli anti-milanisti d’Italia hanno ridato vigore alle antiche voci riguardo lo svedese, che ebbero origine ai tempi di Barcellona, quando proprio Zlatan venne fotografato in un siparietto “ambiguo” con l’allora compagno di squadra Piquè. La foto odierna pare decisamente meno “sospetta” di quella scattata con il difensore blaugrana nel parcheggio della Ciudad Deportiva di Barcellona, ma tanto è bastato per scatenare, sul web, le battute, le illazioni e gli sfottò con l’attaccante rossonero messo al centro del mirino. Chiaramente è noto a tutti come Zlatan, sposato e padre di famiglia, non venga minimamente toccato da queste voci, visto che qualunque campione dello sport – monitorato 24 ore su 24 dai paparazzi – sa benissimo come qualunque gesto, frase, posa e sguardo possa essere interpretato secondo la volontà del pubblico e la moda del momento. Quanto sta accadendo nuovamente, tuttavia, fa riflettere sulla potenza – ormai spaventosa – che il web ha come mezzo di diffusione di informazioni. Il grosso problema è che chiunque, volendo, può mettere in rete ciò che ritiene opportuno e ricamare sopra a piccole cose (come questa foto) grandi storie, più o meno rispettose della altra persona. Ma siamo sicuri che Zlatan Ibrahimovic non solo non si farà “sconvolgere” da questa foto, ma risponderà a tutti i detrattori come ha sempre fatto: facendo parlare il campo e, soprattutto, i numerosissimi gol che portano la sua firma. Gol spesso d’autore, realizzati con squisiti colpi di classe o con acrobazie che di “femmineo” non hanno proprio nulla.

La foto in questione, comunque, non è assolutamente così tanto “ambigua” da far gridare allo scandalo. Ma si sa, al web e a Facebook basta un nulla per scatenarsi in grande stile.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori