MILAN-VIKTORIA PLZEN/ Probabili formazioni, le ultime (2a giornata di Champions League)

- La Redazione

Le probabili formazioni di Milan-VIktoria Plzen. Massimiliano Allegri deciderà se inserire dal primo minuto Zlatan Ibrahimovic o se risparmialo per la Juventus

ibrahimovic_milan_R375x255_3set10
Zlatan Ibrahimovic (Milan)

CHAMPIONS LEAGUE MILAN-VIKTORIA PLZEN PROBABILI FORMAZIONI – Mancano poco più di 12 ore alla sfida di San Siro fra il Milan e il Viktoria Plzen. I rossoneri, dopo aver pareggiato sul campo del Barcellona per 2 a 2 cercano la prima vittoria Champions League contro il modesto avversario ceko. Solita emergenza in casa rossonera anche se giungono notizie positive dal fronte Zlatan Ibrahimovic. Ieri l’attaccante svedese si è allenato insieme al gruppo e anche dalla rifinitura delle ore 17 sono arrivate buone nuove. Massimiliano Allegri non si è sbilanciato sull’impiego dal primo minuto dell’ex blaugrana. «Ibrahimovic? Sta bene…», si è limitato a dire il livornese senza accennare ad altro. Possibile che Ibra venga inserito dal primo minuto in modo da effettuare una sorta di rodaggio in vista della sfida di domenica sera contro la Juventus, big match della prossima giornata. Non è da escludere, però, che vista la modesta dell’avversario lo svedese possa subentrare in corso d’opera magari in caso di emergenza o nell’ultima mezz’ora, per mettere qualche chilometro nelle gambe in previsione Juventus Stadium. Supponendo che Ibra farà coppia con Cassano, Allegri schiererà il classico 4-3-1-2 con Abbiati fra i pali, Nesta e Thiago Silva coppia di difensori centrali con Abate sulla destra. Dubbio sulla sinistra fra Zambrotta, Taiwo e Antonini. Favorito sembra il campione del mondo anche se non è da escludere che Allegri conceda un’altra chance all’ex Olympique Marsiglia. Centrocampo con Nocerino (ormai titolare fisso), Van Bommel in cabina di regia, Seedorf sull’interno di sinistra e Aquilani sulla trequarti. Non ce la fa invece Massimo Ambrosini. Il capitano rossonero ha riaccusato il solito dolore alla spalla e il suo ritorno in campo è a rischio anche in previsione Juventus. Gli allenamenti dei prossimi giorni scioglieranno gli ultimi dubbi. Convocato, vista l’emergenza in attacco, anche il figlio d’arte Simone Andrea Ganz. Con Inzaghi ed El Shaarawy fuori dalla lista Champions League e l’infortunio di Alexandre Pato, Allegri ha deciso di chiamare il talento della Primavera e di concedergli una chance. I rossoneri puntano dritto al massimo bottino, un risultato che dopo il pareggio in Catalogna gli permetterebbe di avvicinarsi sensibilmente all’obiettivo finale, passare agli ottavi da prima della classe.

Milan: Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Nocerino, Van Bommel, Seedorf; Aquilani; Cassano, Ibrahimovic.

 

A disposizione: Amelia, Taiwo, Bonera, Yepes, Antonini, Emanuelson, Ganz

 

Indisponibili: Mexes, Flamini, Robinho, Boateng, Ambrosini, Gattuso, Pato

 

Squalificati: nessuno

 

 

Viktoria Plzen: Cech; Rajtoral, Cisovsky, Bystron, Limbersky; Jiracek, Horvath; Petrzela, Kolar, Pilar; Bakos.

 

A disposizione: Pavlik, Reznik, Sevinsky, Fillo, Darida, Duris, Hora

 

Indisponibili: nessuno

 

Squalificati: nessuno



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori