CALCIOMERCATO/ Milan, Ancelotti si prende Maxwell. Kolarov, vantaggio Inter

Il Milan è vicino a Tevez ma il club rossonero ha deciso in tutti i modi di puntare anche su un terzino sinistro capace di dare qualità alla rosa rossonera. Nel mirino c’è Kolarov.

10.01.2012 - La Redazione
Kolarov
Kolarov, esterno sinistro City (Foto Infophoto)

Il Milan, stando a quanto dichiarato da Studio Sport, è a un passo dall’acquisto di Carlitos Tevez, attaccante argentino classe 84′ che avrebbe rifiutato l’offerta dell’Inter per giocare accanto a Zlatan Ibrahimovic. Galliani adesso dovrà cercare di trovare un accordo con il City magari cambiando la questione del riscatto, che potrebbe passare dal diritto all’obbligo di riscatto. In questo modo il City accetterebbe sicuramente la soluzione rossonera. Ma il Milan dovrà anche cercare di rinforzare altri reparti. Sono in molti a dire che per l’Europa occorrerebbe un giocatore importante sulla fascia sinistra visto che Taiwo è stato bocciato e il duo Antonini-Zambrotta non convince del tutto la società rossonera. Questa mattina abbiamo rivelato che su Abidal c’è la forte concorrenza dell’Arsenal, il giocatore francese piace molto a Wenger anche se il Milan potrebbe affondare il colpo visto che il giocatore ha il contratto in scadenza nel 2012. La questione terzini preoccupa molto il club di Via Turati. Oltre ad Abidal il Milan potrebbe perdere anche Maxwell. Il terzino brasiliano del Barcellona, che non rientra nei piani di Guardiola, è vicino al Psg di Ancelotti. Anche l’ex Inter è un giocatore che piace moltissimo al Milan per il ruolo di terzino sinistro, ma i francesi sembrano davvero a un passo. Ancelotti con il suo Psg comincia a preoccupare il Milan. Maxwell è da tempo nel mirino dei rossoneri. Il club transalpino potrebbe tornare a duellare con i rossoneri per Pato, ma questa è un’altra storia che comunque mette il Psg tra le società che potrebbero portare grossi fastidi al Milan. A proposito di terzini, a sinistra piace anche Kolarov, terzino sinistro serbo del Manchester City. Il giocatore ex Lazio potrebbe andare via anche a gennaio, anche se i Citizens non vorrebbero privarsi del giocatore. Ma nel City il titolare è Clichy e al Milan piacerebbe avere un altro grande giocatore in rosa. Con i Citizens potrebbe uscire fuori una doppia trattativa che riguarda sia lui che Tevez. Ma c’è ancora l’Inter a dare fastidio al Milan. I nerazzurri per Kolarov hanno fatto passi da gigante, anche perchè Ranieri vorrebbe puntare su un esterno sinistro di ruolo.

Difficile però convincere il City a cedere il giocatore già a gennaio, più facile che la cessione avvenga direttamente a giugno. In quel periodo l’Inter potrebbe fare il blitz decisivo ma il Milan non resterà certo a guardare.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori