CALCIOMERCATO/ Milan, Mesbah: il Lecce dice no!

- La Redazione

Fumata nera fra il Milan e il Lecce per avere il terzino sinistro dei salentini, Mesbah. Le parti in gioco si sono incontrate ieri ma non hanno trovato l’intesa: si tratta

Mesbah
Mesbah, terzino Lecce (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Paradossale quanto starebbe accadendo in queste ore in casa Milan. I rossoneri stanno praticamente chiudendo l’affare, complicatissimo, targato Carlitos Tevez e nel contempo trovano difficoltà nell’arrivare al nazionale algerino del Lecce Djamel Mesbah. Proprio così perché i contatti e gli incontri delle ultime ore fra la dirigenza salentina e quella dei campioni d’Italia, avvenuti ieri nel capuologo lombardo, hanno portato alla classica fumata nera. In via Turati hanno messo sul tavolo, per arrivare al terzino sinistro giallorosso, metà dello stipendiod i Rodney Strasser, attualmente in prestito al Via del Mare e di proprietà del Milan, per avere il cartellino di Mesbah. In poche parole il Lecce, cedendo il giocatore (che ha il contratto in scadenza al 30 giugno del 2012), risparmierebbe i 6 mesi di contratto da versare allo stesso algerino nonché al centrocampista di colore di cui sopra. Un’offerta del valore di circa 200mila euro (poco più di 100 mila euro il primo, 115 mila il secondo), una classica “marpionata” in stile Adriano Galliani, offerte a cui l’amministratore delegato rossonero ci sta abituando da tempo. L’idea del Lecce è però quella di monetizzare la partenza del giocatore ottenendo in cambio una contropartita tecnica dal Milan, magari, un nuovo talento del vivaio da acquistare in comproprietà. Una distanza che appare per il momento troppo incolmabile. All’incontro di ieri hanno presenziato l’amministratore delegato Adriano Galliani, il direttore sportivo Ariedo Braida, il ds del Lecce Carlo Osti e infine Alessandro Lucci, colui che cura Mesbah in Italia. Toccherà proprio al procuratore cercare di mediare fra le varie parti in gioco per raggiungere un’intesa. Il Milan pare intenzionato ad aspettare la prossima estate per ovvi motivi, quando Mesbah sarà libero. I giallorossi vorrebbe invece lasciar partire il giocatore ottenendo un giovane di belle speranze. Nel frattempo occhio a Sulley Muntari, centrocampista in partenza dall’Inter. I rossoneri avrebbero offerto un triennale al nazionale ghanese, che ricordiamo, andrà in scadenza il prossimo 30 giugno. Intanto sono tornati a bussare alle porte di Milanello i ricchissimi russi dell’Anzhi. Dopo aver sondato il terreno per Gennaro Gattuso l’idea è quella di convincere il senatore Clarence Seedorf a ripercorrere le orme di Samuel Eto’o.

Nuovo colpo milanese in vista per Kerimov? Non ci resta che attendere ulteriori indiscrezioni nei prossimi giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori