MILAN-JUVENTUS (1-0): l’esultanza di Tiziano Crudeli per il gol di Robinho (video)

- La Redazione

Il video con l’esultanza di Tiziano Crudeli dopo il gol di Robinho che ha deciso Milan-Juventus, big match della quattordicesima giornata di serie A. Gioia doppia per un rigore che non c’era

Robinho_BoltR439
L'esultanza di Robson de Souza Robinho, 28 anni, attaccante brasiliano del Milan, dopo il rigore segnato alla Juventus (INFOPHOTO)

Se in settimana era stata la volta del bianconero Antonio Paolino (clicca qui per saperne di più), domenica è stato il turno di Tiziano Crudeli, noto tifoso del Milan, di festeggiare per la sua squadra. I rossoneri hanno battuto la Juventus a San Siro col punteggio di 1-0, centrando il terzo risultato utile consecutivo e rilanciandosi nel,a prima metà di classifica in campionato, che non li ospitavano da tanto tempo. Gioia allo stato puro per tutti i tifosi milanisti, per la vittoria contro i rivali di sempre della Juventus. Addolcita, come il presidente Berlusconi ha sottolineato, dalla svista arbitrale che ha generato il gol partita, quello di Robinho su calcio di rigore decretato dall’arbitro Rizzoli per il presunto fallo di mano del cileno Isla sull’incornata in area di Nocerino. Un episodio che fortunatamente non ha avuto eccessivi strascichi polemici, ed incassato con filosofia più o meno omogeneo dagli stessi esponenti della Juventus. Su tutti Gigi Buffon, che nel dopopartita ha dichiarato che bisogna saper accettare una sconfitta ammettendo che il Milan ha meritato più di della Juventus. Più infastidito l’amministratore delegato Marotta, che però ha archiviato la contingenza alla voce “episodi che in un campionato si compensano”. Resta dunque solo la gioia per il Milan, che ora sta vivendo un periodo più fortunato e che sta regalando qualche sorriso ai suoi tifosi. Parlando di sostenitori rossoneri non può che venire in mente Tiziano Crudeli, noto giornalista di Italia 7Gold. Che in studio, dopo il rigore realizzato dalla sua squadra, ha avuto poche ma pesanti parole per sintetizzare la grande verità della serata: Robinho l’ha messa, Milan uno Juventus zero. Nulla ha potuto il collega Antonio Paolino, tifoso juventino che dal canto suo non ha saputo darsi pace per l’errore dell’arbitro Rizzoli, che ha preso ascelle per braccia. Va detto che in presa diretta Isla sembrava aver toccato il pallone proprio con il braccio, tanto che solo i replay hanno chiarito al popolo televisivo il non-fallo. Poco importa ai tifosi del Milan, che possono godersi la seconda sconfitta della Juventus negli ultimi dodici mesi di campionato, E allora ditelo tutti insieme, quattro volte (e anche di più), assieme a Crudeli: Robinho l’ha messa, Robinho l’ha messa…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori