CATANIA-MILAN (1-3)/ L’esultanza di Tiziano Crudeli per il successo rossonero (video)

- La Redazione

Preziosa vittoria per il Milan sul difficile campo di Catania, espugnato con il punteggio di 3-1 con doppietta di El Shaarawy e gol di Boateng (poi espulso): l’esultanza di Tiziano Crudeli

Shaarawy_BracciaR439
Stephan El Shaarawy (Infophoto)

Il Milan dà continuità ad un momento decisamente positivo della sua fin qui tormentata stagione, andando a vincere per 3-1 sul difficile campo del Catania. Un successo prezioso per la formazione di Massimiliano Allegri, che si impone su una delle più belle realtà del nostro campionato, ben orchestrata dall’allenatore Rolando Maran (clicca qui per le pagelle, qui per la cronaca e il tabellino, qui per il video con i gol di Catania-Milan 1-3) e sale in questo modo al settimo posto nella classifica della serie A – almeno provvisoriamente. Che non sarebbe stato semplice imporsi sull’ostico campo dello stadio ‘Massimino‘, lo dimostra anche l’andamento della partita di ieri sera.

Passano solamente undici minuti, ed è il Catania a portarsi in vantaggio con un gol del difensore Nicola Legrottaglie, che tra l’altro ha avuto un breve passato rossonero (sei mesi dal gennaio al giugno 2011, con una sola presenza causa infortunio ma anche il titolo di campione d’Italia). Il primo tempo si è concluso senza altri scossoni, e quindi con i siciliani in vantaggio per 1-0. Poteva mettersi male per i rossoneri, ma i primi minuti del secondo tempo hanno segnato la svolta, pur con qualche polemica di troppo. Dopo quattro minuti arriva la giusta espulsione di Barrientos, che lascia i rossazzurri in dieci uomini, e il Milan nel giro di sette minuti ribalta il risultato. Il gol dell’1-1 è del solito, eccezionale Stephan El Shaarawy, anche se il fenomeno italo-egiziano è in fuorigioco al momento del tocco di Robinho sul cross di Boateng: errore abbastanza netto da parte del guardalinee, che fa infuriare i padroni di casa. Nulla da dire invece sul raddoppio del Milan, una perla da fuori area del redivivo Kevin-Prince Boateng, e pochi minuti dopo sono i rossoneri ad avere diritto di lamentarsi del pessimo operato dell’arbitro Orsato, che nega al Milan un rigore per fallo di Alvarez su Nocerino, che avrebbe potuto comportare anche l’espulsione per il giocatore del Catania. Le emozioni non sono ancora finite: nel finale c’è tempo per l’espulsione di Boateng, che sporca così quella che probabilmente è stata la sua migliore prestazione stagionale, e nel finale il gol di El Shaarawy, che firma la sua personale doppietta e il definitivo 3-1 con un delizioso tiro a giro sul secondo palo. Applausi, anche negli studi televisivi da parte dei giornalisti-tifosi: nella prossima pagina, ecco il video con la gioia di Tiziano Crudeli di 7 Gold.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori