DIRETTA/ Milan-Reggina live (ottavi Coppa Italia 2012-2013): la partita in temporeale

- La Redazione

La diretta di Milan-Reggina live, partita valida per gli ottavi della Coppa Italia o Tim Cup 2012-2013: segui e commenta la partita di San Siro in temporeale a partire dalle ore 21

milan_regginaR400
Milan e Reggina in campo per gli ottavi di Coppa Italia (INFOPHOTO)

Questa sera si gioca Milan-Reggina, partita valida per gli ottavi della Coppa Italia, o Tim Cup che dir si voglia, 2012-2013. La partita si disputa in sfida secca: in caso di parità al termine dei novanta minuti regolamentari le due squadre disputeranno due tempi supplementari da quindici minuti ciascuno, e poi eventualmente tireranno i calci di rigore. Chi vincerà tra Milan e Reggina affronterà la Juventus nei quarti di finale di Coppa Italia in programma a gennaio. Il Milan vuole vincere perché la Coppa Italia rientra tra gli obiettivi stagionali; la Reggina invece è più concentrata sul campionato di serie B ma vuole vincere per scrivere un’impresa storica. L’arbitro della partita sarà il signor Calvarese, assistito dai guardalinee Meli e Chiocchi e dal quarto uomo Ostinelli; il calcio d’inizio, allo stadio San Siro di Milano, è previsto per le ore 21. Da segnalare che Milan-Reggina è a leggero rischio meteorologico: infatti a Milano è prevista neve dal primo pomeriggio fino a sera. I precedenti tra Milan e Reggina sono nove: 7 vittorie per il Milan e due pareggi. La Reggina dunque ha un motivo in più per vincere: centrare la prima vittoria a San Siro contro il Milan. Le due squadre si sono sfidate per la prima volta nel campionato 1999-2000: alla quattordicesima giornata gli amaranto, debuttanti in serie A, fermarono il Milan di Shevchenko sul 2-2. Il gol del vantaggio calabrese fu realizzato da Andrea Pirlo, che qualche stagione dopo si vestì di rossonero e divenne una colonna del Milan di Ancelotti. L’ultimo precedente risale invece al 2008-20089, l’ultimo anno della Reggina in serie A: fu 1-1 con gol di Davide Di Gennaro e Kakà su rigore.

Il Milan sta probabilmente attraversando il miglior periodo di forma dall’inizio della stagione. Nelle ultime cinque partite sono arrivate una sconfitta interna (1-3 con la Fiorentina), un pareggio esterno (2-2 a Napoli) e poi tre vittorie consecutive, contro Juventus in casa (1-0) e Catania (3-1) e Torino in trasferta (4-2). Dal 27 ottobre a oggi il Milan ha perso solo una volta, e globalmente la squadra di Allegri sta mostrando qualche passo avanti sul piano della solidità di squadra e anche dell’efficacia di gioco. Questa sera il Milan giocherà in casa, anche se è probabile che l’affluenza di pubblico non sarà grande viste le insidiose condizioni climatiche e la minore importanza della Coppa Italia rispetto al campionato. In ogni i tifosi rossoneri abbonati alle partite di serie A potranno entrare gratis a San Siro per assistere a Milan-Reggina. Il rendimento casalingo ha fruttato alla squadra di Allegri 12 dei 24 punti in campionato: il bilancio è di 4 vittorie ed altrettante sconfitte, con 10 gol fatti (di cui però 5 in una sola gara, quella col Chievo) e 7 subiti. Questa sera Allegri dovrà fare a meno di diversi giocatori: lo squalificato Mexes e gli infortunati Bonera, Acerbi, Didac Vilà, Traorè, Constant, Montolivo e Pato. Ai quali si è aggiunto naturalmente Nigel De Jong, che ha terminato anzitempo la sua stagione. In ogni caso l’allenatore del Milan sembra intenzionato a praticare il turnover (clicca qui per le probabili formazioni di Milan-Reggina).
La Reggina dal canto suo ha vinto solo una volta nelle ultime sette partite di serie B, a Bari per 1-0 il 30 ottobre scorso. In seguito sono arrivati tre pareggi, in casa con Ternana (1-1) e Crotone (1-1) e in trasferta col Brescia (2-2 nell’ultima giornata), e la sconfitta di Sassuolo (1-3). In classifica la Reggina è attualmente appena sopra la zona playout, con 16 punti, gli stessi del Cesena che però ha una peggior differenza reti. La squadra di Davide Dionigi è una delusioni della serie B 2012-2013: partita con buoni propositi ha raccolto forse meno di quello che avrebbe meritato sin qui. Soprattutto in trasferta dove sono stati raccolti solo 6 punti su 16. Il bilancio esterno dei calabresi è di una sola vittoria (quella di Bari), 3 pareggi e 5 sconfitte. Questa sera mister Dionigi dovrà fare a meno dell’infortunato Adejo: il difensore nigeriano dovrebbe saltare anche la prossima sfida di campionato contro il Cittadella. La Reggina si è qualificata agli ottavi di finale di Coppa Italia battendo la Nocerina (1-0), il Modena (5-1) e il Chievo (1-0) nei sedicesimi. Ma ora il tempo delle chiacchiere è finito, la parola passa al campo: Milan-Reggina sta per cominciare… 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori