CALCIOMERCATO/ Milan, nuova idea: torna Seedorf in prestito?

- La Redazione

Secondo le ultime indiscrezioni di calciomercato, Clarence Seedorf potrebbe ritornare al Milan, in prestito dal Botafogo per sei mesi, da gennaio e giugno 2013: annuncio imminente?

Seedorf
Foto Infophoto

Clarence Seedorf torna al Milan: semplice fantasia di calciomercato? Non secondo il Corriere dello Sport, secondo cui il centrocampista olandese sarebbe molto vicino a ritornare al Milan, sua ex squadra. Effettivamente gli indizi non mancano. Il campionato brasiliano, il Brasilerao, si è fermato e riprenderà solo a maggio (da qui a primavera si disputerà invece il torneo Carioca, riservato alle squadre di Rio de Janeiro). Il Botafogo, attuale squadra di Clarence Seedorf, si è classificato al settimo posto (55 punti), non riuscendo a qualificarsi per la prossima Copa Libertadores. In ogni caso il rendimento di Seedorf è stato positivo: l’olandese ha dimostrato di essere ancora un giocatore, pur in un campionato dai ritmi meno serrarti come quello carioca. Per questo il Milan sta pensando di riportarlo in squadra: l’operazione di calciomercato ipotizzata sarebbe quella si un prestito secco, da gennaio a giugno 2013. In questo momento Seedorf guadagna circa 3,5 milioni di euro, e il suo contratto con il Botafogo scade nel 2014: si dice che l’olandese sia disposto anche a tagliarsi parte dello stipendio pur di tornare a Milanello, per aiutare i vecchi compagni e dirigenti. In questo modo il Milan tapperebbe, pur se in parte, la falla aperta dall’infortunio di Nigel De Jong, ad un prezzo limitato all’ingaggio. Le indiscrezioni di calciomercato hanno preso vita anche in seguito alla scorsa visita di Clarence Seedorf a Milanello, verificatasi lo scorso 7 dicembre. Apparentemente un incontro di cortesia, sotto sotto l’occasione per aprire la trattativa. L’altro indizio riportato sottolineato dal Corriere dello Sport è la situazione finanziaria del Botafogo, che non paga gli stipendi regolarmente. L’eventuale prestito di Seedorf alleggerirebbe il monte ingaggi, seppur per sei mesi. Non bisogna dimenticare infine che l’esperienza di Clarence Seedorf sarebbe a disposizione anche per la Champions League, in cui il Milan potrebbe profilarsi come una mina vagante. Altre notizie brasiliane per il calciomercato del Milan: nel prepartita di Milan-Pescara, Adriano Galliani è stato intervistato da SkySport. Dando un ulteriore aggiornamento sulla situazione di Robinho: “In Brasile la gente gioca sulle spiagge, anche adesso, ma per questo c’è tempo, c’è tutta la vita, sto insistendo a spiegarglielo. Comunque non…

…abbiamo priorità di calciomercato, anche perché se non vendiamo non compriamo“. Robinho soffre di Saudade e questo si era capito. Ma il Milan non intende certo favorirne la cessione, nonostante le pressioni del Santos. Nel week-end ha parlato anche il padre di Robinho, allontanandone il trasferimento (clicca qui per saperne di più): ma anche la presenza di Raiola nella trattativa non ci consente di mettere la parola fine alla questione. 



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori