CALCIOMERCATO/ Milan, Pretti (ag. FIFA): Balotelli? Un azzardo, ma Raiola aiuterà i rossoneri (esclusiva)

- int. Andrea Pretti

L’agente FIFA Andrea Pretti, attivo sull’asse Italia-Cina, commenta la possibilità che Mario Balotelli torni in Italia e al Milan, una circostanza ipotizzata più volte negli ultimi mesi

balotelli_city_united_derbyR400
Mario Balotelli, 22 anni, attaccante del Manchester City (INFOPHOTO)

La doppia cessione Thiago Silva-Ibrahimovic aveva dato molto fastidio ai tifosi del Milan, che hanno dovuto fare i conti con una squadra sicuramente non all’altezza delle aspettative. Il Milan però, dopo un inizio terribile, ha sicuramente raddrizzato la rotta, grazie anche all’esplosione di El Shaarawy, capocannoniere del campionato con quattordici reti, due in più di Cavani che però ha battuto tre rigori. Il Milan vuole continuare su questa strada, Berlusconi ha parlato di rinforzi giovani per gennaio, per questo l’affare Drogba sembra poco realistico. Nel mirino di Adriano Galliani c’è ovviamente Mario Balotelli, attaccante del Manchester City, classe ’90, ultimamente non in buoni rapporti con società e allenatore. Recentemente SuperMario ha minacciato addirittura di portare il Manchester City in tribunale, dopo che il club gli aveva inflitto una multa di 400.00 euro. La situazione si è risolta, Balotelli ha rinunciato, ma è indice di un rapporto non esattamente idilliaco tra le parti. Su Balotelli permangono i dubbi leagti al suo carattere, che spesso ne annacqua il talento. L’agente Fifa Andrea Pretti, intervistato in esclusiva da Ilsussidiario.net, ha dichiarato: “Una società seria come il Milan, prima di fare un investimento, si muove per chiamare, chiedere, trovare informazioni riguardo al giocatore con qualche ex tecnico e compagno. Io credo che se si vuole acquistare Balotelli bisogna mettere in preventivo pregi e difetti del ragazzo, quindi credo possa rappresentare un azzardo da un certo punto di vista, anche se stiamo parlando di un talento unico“. Il Milan dovrà decidere se Balotelli è il giocatore giusto per giocare assieme a El Shaarawy in attacco. Una coppia del genere potrebbe piacere molto ai tifosi del Milan. Queste le parole di Pretti: “Sarebbe un regalo per i tifosi del Milan che andrebbero a fare subito l’abbonamento. Una coppia d’attacco da spettacolo, perché El Shaarawy e Balotelli sono due grandi talenti. Dovrà essere bravo il Milan a imbastire l’affare e sono sicuro che avrà l’aiuto di Raiola, agente di SuperMario“. Il Manchester City non sembra volersi privare di Balotelli a gennaio, mentre a giugno le cose potrebbero cambiare soprattutto se in panchina non ci sarà Mancini, sorta di padre sportivo per l’attaccante.

Un’ipotesi non così remota, visto che il Mancio è uscito fuori dalla Champions League durante la fase a gironi, e in campionato è in ritardo rispetto ai cugini del Manchester United. Balotelli potrebbe ritrovarsi senza un allenatore che lo ha difeso spesso: a quel punto la partenza potrebbe essere una possibilità più concreta.

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori