CALCIOMERCATO/ Milan, Galliani ripensa ad Arouca, la chiave è Robinho…(esclusiva)

- La Redazione

Il Milan pensa al centrocampista brasiliano Arouca, classe ’86, che gioca nel Santos. Potrebbe essere lui a rinforzare il reparto di centrocampo del Milan a gennaio.

Arouca_R400
Arouca (infophoto)

Con Nigel De Jong fuori dai giochi per il resto della stagione, il Milan deve ripensare ad alcune strategie per gennaio: al centro dei pensieri c’è adesso l’acquisto di un centrocampista che possa sostituire l’olandese o quantomeno ampliare le scelte a disposizione di Allegri, nel caso il ruolo di regista venga assegnato a un elemento già presente nella rosa (Montolivo e Ambrosini i principali candidati). I rossoneri sanno bene che in quella zona del campo è importante avere rinforzi adeguati, anche perché la perdita dell’olandese va ad accorciare le rotazioni soprattutto in ottica Champions League, dove nei turni a eliminazione diretta sarà importante avere forze fresche ed energie ben dosate. Nel mirino del mercato del Milan ci sono vari giocatori, si parla molto di un ritorno di Mark Van Bommel, un’idea suggestiva ma difficilmente applicabile perché il giocatore in estate ha preso una decisione importante, ovvero quella di ritornare nel proprio Paese per la famiglia. C’è un’altra idea che frulla nella mente di Galliani. Secondo quanto riportato in esclusiva da Ilsussidiario.net, l’amministrato delegato del Milan avrebbe rimesso nel mirino Marcos Arouca da Silva, meglio noto come Arouca, centrocampista 26enne del Santos. Un giocatore molto bravo nelle due fasi, un centrocampista centrale capace di giocare come mediano davanti alla difesa o come centrocampista centrale. Arouca è un lottatore con piedi dolci, un “volante” che in Brasile apprezzano molto. Già in passato si è parlato molto di un interessamento del Milan per il giocatore, ma il diretto interessato aveva smentito seccamente. Ora la situazione è diversa, perché il Milan è alla ricerca di un centrocampista e potrebbe esibire un asso nella manica importante, ovvero Robinho, attaccante brasiliano che ha deciso di tornare in Brasile. Galliani il 24 partirà per il Sud America dove dovrà lavorare alla doppia cessione di Pato e Robinho, il primo è destinato al Corinthians, il secondo ha tanti estimatori tra cui la sua ex squadra, ovvero proprio il Santos che ha già effettuato una prima offerta, rifiutata però dal Milan (5 milioni di euro; si parla di una seconda proposta da 7,5 ma ancora non è pervenuta a Milanello). I rossoneri sanno bene…

… che il valore di Arouca si aggira intorno ai 10 milioni di euro, più o meno quello che chiede il Milan per cedere Robinho. In questo modo i rossoneri riuscirebbero a fare uno scambio importante perché rinforzerebbero il centrocampo con un giocatore assolutamente efficace che non ha ancora provato l’avventura in Europa. Lo stesso Arouca potrebbe finalmente mettersi in gioco in un campionato difficile come quello italiano, Allegri avrebbe a disposizione una coppia di centrocampisti di grande livello. La dirigenza rossonera vuole chiudere il discorso centrocampista prima della ripresa del campionato anche se difficilmente l’affare andrà in porto nei primi giorni di gennaio. Anche perché il Santos vuole pensarci bene prima di privarsi a cuor leggero di Arouca, un giocatore che anche l’agente FIFA Sabatino Durante ha recentemente consigliato ai rossoneri (clicca qui per l’intervista esclusiva).

 

(Claudio Ruggieri)



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori