CALCIOMERCATO/ Milan, Durante (ag. FIfa): Robinho, ecco il problema del Santos. El Shaarawy come Del Piero (esclusiva)

- int. Sabatino Durante

In esclusiva a Ilsussidiario.net, Sabatino Durante, agente fifa ed esperto di calcio sudamericano, ha parlato dell’affare Robinho-Santos. Durante ha anche rivendicato….

robinho_milan_r400
Il brasiliano Robinho (Infophoto)

Silvio Berlusconi porta bene al Milan: tre visite a Milanello, sette punti in campionato. Al di là di scaramanzie e discorsi motivazionali del presidente, la vicinanza del numero uno rossonero significa molto anche in tema di calciomercato, perchè può preludere a investimenti già il prossimo gennaio. Gli acquisti però saranno comunque preceduti da cessioni: su tutti quella dei due brasiliani Pato e Robinho, che per un motivo o per l’altro sono quasi certi di lasciare i colori rossoneri. In particolare Robinho: su di lui sono forti le mire di alcuni club verdeoro, in pole position il Santos dove il calciatore è cresciuto e dove potrebbe fare ritorno (una prospettiva che allo stesso Robinho non dispiacerebbe affatto) . Il Santos tra l’altro ha deciso di provare a puntare sul ritorno dell’attaccante brasiliano ma ci sarebbero dei grossi problemi alla base. Lo ha rivelato in esclusiva a Ilsussidiario.net Sabatino Durante, agente Fifa e profondo conoscitore del calcio sudamericano, che ha parlato di Robinho: “In Brasile tutti sanno della voglia del Santos di puntare su un centravanti visto che la squadra ha molti giocatori che giocano da trequartista ma manca un bomber. Per questo il club ha deciso di puntare su un attacante e ha provato a puntare su Viatri, centravanti argentino e Barcos del Palmeiras. Ma il Santos vorrebbe puntare su Robinho, un grande ritorno per i tifosi del club brasiliano”. Durante ha rivelato il progetto del club brasiliano per quanto riguarda il mercato di gennaio. Però ci sarebbero dei problemi: “Il Santos non ha i soldi per puntare all’acquisto di Robinho, il club sta cercando uno sponsor che possa aiutarlo nell’operazione per arrivare all’acquisto del brasiliano. E non credo possa trovare tutto questo a gennaio, penso sia un’operazione per giugno”. Il Milan quindi per cedere Robinho dovrà aspettare giugno e in effetti il club rossonero non sembra aver voglia di cedere anche l’attaccante ex Manchester City visto che probabilmente potrebbe andare via Pato che non sembra aver trovato il giusto feeling con il tecnico Massimiliano Allegri e ha dichiarato di voler giocare maggiormente chiedendo aiuto al suo procuratore.

Tra l’altro Robinho nelle ultime gare sembra essere tornato un grande protagonista e potrebbe aiutare la squadra a risalire la china in classifica. I rossoneri non vogliono assolutamente perdere qualità in vista della seconda parte di stagione. Durante ha chiuso l’intervista parlando di El Shaarawy: “E’ più bravo di Lucas che il Psg ha pagato carissimo. Lo dissi anche tempo fa. Per alcune sue giocate e per il modo con cui sta in campo mi ricorda un campionissimo come Del Piero“.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori