CALCIOMERCATO/ Milan, Eranio: Nainggolan rinforzo giusto. Balotelli? Può arrivare se… (esclusiva)

- int. Stefano Eranio

Stefano Eranio, ex giocatore del Milan, in esclusiva a Ilsussidiario.net ha dichiarato: “Balotelli al Milan? Impensabile pensare a un possibile acquisto del giocatore….

nainggolan_r400
Radja Nainggolan (Infophoto)

Massimiliano Allegri è molto contento per la rinascita del suo Milan che sta risalendo in classifica e ha superato la fase dei gironi di Champions League qualificandosi agli ottavi di finale. Il calciomercato del Milan a gennaio vorrebbe puntare su alcuni obiettivi di mercato che potrebbero rinforzare la rosa di Allegri. La seconda parte di stagione sarà molto importante per il Milan che se vorrà ritornare in Champions League nella prossima stagione, dovrà arrivare almeno al terzo posto in classifica o vincere la competizione internazionale. I rossoneri non vogliono sbagliare il mercato invernale e dopo aver risparmiato tanto in estate, con alcune cessioni eccellenti, potrebbero decidere di investire anche perché Berlusconi è tornato vicino alla squadra. Nel mirino del Milan c’è Balotelli. Ieri Berlusconi ha parlato del giocatore italiano dichiarando: “Non sogno Balotelli”. Stefano Eranio, ex giocatore del Milan, in esclusiva a Ilsussidiario.net ha dichiarato: “Balotelli al Milan? Impensabile pensare a un possibile acquisto del giocatore che ha un costo molto alto e visto che i rossoneri da quest’estate hanno iniziato un cammino di risanamento del bilancio, mi sembra difficile che possa arrivare a gennaio un giocatore come Balotelli. A meno che non ci sia l’ipotesi di un prestito”. Il Milan avrebbe messo nel mirino anche Radja Nainggolan, centrocampista belga classe ’88 che gioca nel Cagliari. Il centrocampista piace molto ad Allegri che vorrebbe rinforzare il centrocampo con Nainggolan. Eranio dichiara: “Nainggolan è un centrocampista che mi piace molto, è un giocatore che abbina quantità e qualità, credo possa essere il rinforzo giusto per aiutare il centrocampo del Milan. E poi è un ragazzo simpatico e questo non guasta certamente”. Il calciomercato del Milan difficilmente cederà Pato a gennaio visto che il Papero si è ancora una volta infortunato. Eranio a tal proposito dichiara: “Difficile cedere un giocatore come Pato in questo preciso momento perché é nuovamente infortunato. Galliani ci aveva giusto lo scorso gennaio quando stava vendendo il giocatore per Tevez. Se l’argentino fosse arrivato a Milanello forse le cose per il Milan sarebbero andate in maniera diversa”. Pato dovrebbe restare a Milanello perché il suo valore di mercato si é abbassato notevolmente.

Il Milan non vuole assolutamente cedere Pato a un prezzo decisamente basso. Anche perché i rossoneri lo hanno acquistato nel 2007 per circa 22 milioni di euro, una cifra assolutamente importante per un giocatore di 17 anni.

 

(Claudio Ruggieri)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori