CALCIOMERCATO/ Milan, offensiva per Ogbonna: ma che sfida con lo United…

- La Redazione

Il Milan torna sulle tracce di Angelo Ogbonna, centrale di difesa del Torino. I rossoneri lo vorrebbero già a gennaio ma bisognerà fronteggiare una super concorrenza

angelo_ogbonna_r400
Angelo Ogbonna (Infophoto)

Il Milan affronterà domenica pomeriggio il Torino in quel dell’Olimpico e tutti i riflettori rossoneri saranno puntati su Angelo Ogbonna. Non è di certo una novità l’interesse dei meneghini per il centrale granata e della nazionale ma è la prima volta che il Milan se lo troverà di fronte. Peccato però che Urbano Cairo abbia sempre ribadito il proprio concetto: a gennaio Ogbonna non si muove, tutt’al più a giugno. In via Turati proveranno a cambiare le idee del presidente del Toro ma sarà tutt’altro che semplice. Prima di tutto bisognerà capire quale sarà la cifra richiesta dal club piemontese e in secondo luogo superare una concorrenza decisamente agguerrita. Per quanto riguarda la prima questione il Milan potrebbe decidere di abbassare l’esborso economico richiesto (si parla di circa 15/20 milioni di euro), inserendo nell’operazione il cartellino di Djamel Mesbah, terzino sinistro algerino che in rossonero non ha trovato spazio e quando è stato impiegato non ha convinto: il Torino lo aveva cercato già in estate e l’affare non si era chiuso, ora potrebbe essere la volta buona. Per quanto riguarda il secondo aspetto sono molte le società sulle tracce di Ogbonna a cominciare dalle rivali “interne”, come Juventus, Inter e Roma. Forse i bianconeri sono un passo indietro per l’evidente rivalità tra le due squadre (trasferimenti dal bianconero al granata e viceversa ce ne sono stati, ma non di calciatori così rappresentativi, almeno in epoca recente), e inoltre Cairo preferirebbe di gran lunga vendere il suo capitano – se proprio deve – ad Adriano Galliani. Non vanno inoltre dimenticate le varie operazioni già portate a termine fra le due squadre, come ad esempio il giovane 20enne Simone Verdi, prodotto del vivaio rossonero e girato ai Granata, o Comi, uscito dal settore giovanile torinese poi girato alla Primavera del Milan ed ora alla Reggina, a farsi le ossa. A spaventare il plenipotenziario rossonero, l’offensiva del Manchester United, una delle società maggiormente interessate a Ogbonna insieme ai rossoneri. Sir Alex Ferguson, lo storico manager dei Red Devils, ha mandato i suoi emissari per visionare da vicino il centrale di difesa granata a più riprese, e questi ultimi pare abbiano stilato relazioni più che positive nei suoi confronti. Gli inglesi avrebbe inoltre le possibilità di effettuare il blitz già a gennaio, vantando una potenza monetaria decisamente non indifferente e potendo mettere sul piatto i famosi 20 milioni di euro richiesti da Cairo.

Il Milan spera naturalmente che ciò non avvenga, avendo individuato in Ogbonna il giusto erede di Thiago Silva nonché il centrale di difesa da far crescere al fianco di Bonera e Mexes.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori