CALCIOMERCATO/ Milan, Howedes, il problema è il costo. Seedorf, il rinnovo è lontano

- La Redazione

La vittoria contro l’Udinese vale tantissimo per il Milan. I rossoneri infatti riescono a vincere su un campo difficile come quello del Friuli. Tornando al mercato piace il tedesco Howedes.

milan_seedorf_R400
Clarence Seedorf: dopo 10 stagioni, questa sarà la sua ultima partita in rossonero (Infophoto)

La vittoria contro l’Udinese vale tantissimo per il Milan. I rossoneri infatti riescono a vincere su un campo difficile come quello del Friuli dove non aveva ancora vinto nessuno, in più i tre punti caricano a mille la squadra in vista dell’incontro di Champions League in programma tra due giorni contro l’Arsenal. La formazione di Allegri dovrebbe recuperare Boateng che è pronto a scendere in campo dal primo minuto per dare una mano ai compagni. Ci sarà anche Zlatan Ibrahimovic che ha saltato la prima delle tre giornate di squalifica in campionato dopo la manata rifilata ad Aronica. Lo svedese dovrà essere decisivo contro i Gunners. La società pensa sempre al futuro e programma i colpi della prossima stagione. Galliani sembra aver fiutato l’affare in casa Schalke 04. Non si tratta del peruviano Jefferson Farfan, classe 84′, esterno d’attacco in scadenza di contratto, bensì del difensore tedesco Benedikt Howedes, classe 88′, che potrebbe andare via. Lo Schalke ha intenzione di rinnovare la rosa e il giovane calciatore teutonico non rientrerebbe nel progetto tecnico della prossima stagione. Howedes è un calciatore duttile capace di giocare sia nel ruolo di centrale che da terzino destro. Un elemento duttile che potrebbe prendere il posto sia di Yepes che di Zambrotta. Howedes ha una valutazione di circa 10 milioni di euro, in Germania sono sicuri che il Milan abbia già iniziato i primi sondaggi. Su Howedes però ci sarebbe anche il Bayern Monaco. I bavaresi vogliono a tutti i costi anticipare la concorrenza per il giovane calciatore tedesco. Il Milan però sembra in leggero vantaggio, molto dipenderà anche dalla volontà del giocatore che potrebbe anche decidere di rimanere in patria. La società di Via Turati non ha ancora pensato ai possibili rinnovi del contratto di quei giocatori in scadenza a giugno. Tra questi c’è anche Clarence Seedorf, centrocampista olandese classe 76′ che difficilmente rimarrà al Milan. La dirigenza rossonera è molto delusa dalle prestazioni di Seedorf che non sta contribuendo in maniera importante alle fortune del Milan. Tuttavia occorre comunque aspettare perchè Seedorf solitamente nei grandi match non sbaglia mai. Contro l’Arsenal dovrebbe partire dalla panchina ma Allegri potrebbe anche avere bisogno di lui a partita in corso.

Il Milan non vuole decidere in fretta. Di certo Seedorf nonostante sia prossimo a compiere 36 anni ha ricevuto offerte importanti da parte di molti club. L’olandese non vuole assolutamente lasciare il calcio ad alti livelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori