CALCIOMERCATO/ Milan, Abbiati spazza i dubbi. Robinho, gol per la conferma!

- La Redazione

Il quattro a zero del Milan contro l’Arsenal ha messo in mostra le grandi qualità della formazione rossonera. Abbiati e Robinho hanno fatto una prestazione importante.

Abbiati
Christian Abbiati, portiere del Milan (Infophoto)

Il quattro a zero del Milan contro l’Arsenal ha messo in mostra le grandi qualità della formazione rossonera. Il club di via Turati ha ormai ipotecato il passaggio ai quarti di finale di Champions League, il match all’Emirates Stadium è ormai pura formalità anche se a questi livelli niente è scontato. Il Milan vuole andare avanti in Coppa e proseguire la lotta contro la Juventus in campionato. Adesso i rossoneri hanno un punto di vantaggio sui rossoneri ma il club bianconero ha una partita da recuperare. Il Milan visto ieri è sembrata una squadra davvero convinta dei propri mezzi, la formazione di Allegri ha recuperato giocatori importanti come Boateng, in gol ieri con un tiro al volo pazzesco. In difesa ottima prova di Mexes che accanto a Thiago Silva giganteggia. Lo spauracchio Van Persie ha tirato in porta una sola volta. Silvio Berlusconi ha voluto elogiare Abbiati: “L’Arsenal ha tirato in porta due volte, in entrambi i casi è stato bravo Abbiati”. Giusto, il portierone rossonero ha risposto alla grande al sinistro di Van Persie e al tiro di Rosicky dalla distanza, in entrambi i casi ha mostrato sicurezza e riflessi pronti. Abbiati è stato fuori in questi ultimi match per dei problemi fisici. Ariedo Braida, dirigente rossonero, qualche giorno fa era stato intervistato da un sito friulano e a proposito dell’interesse rossonero per Abbiati aveva dichiarato: “Handanovic è bravo ma noi abbiamo Abbiati che dopo Buffon è il miglior portiere del campionato”. Parole d’elogio che avranno sicuramente fatto piacere all’estremo difensore rossonero che nonostante i 35 anni d’età che dovrà compiere quest’anno, si sente ancora pronto a giocare ad alti livelli e la prestazione di ieri conferma in pieno quanto detto. Ieri il Milan ha sorriso anche per il ritorno al gol di Robinho, attaccante brasiliano che ha segnato due gol importantissimi. Robinho non sta segnando tanto in questa stagione anche se il suo apporto in attacco è importantissimo. Ma è chiaro che un attaccante venga giudicato soprattutto per i gol. La doppietta dell’ex City ha sicuramente fatto piacere a tutti anche ai dirigenti del Milan che a giugno valuteranno bene la posizione del brasiliano. Dovesse rimanere Allegri il giocatore sudamericano rimarrebbe a Milanello e a partire sarebbe Pato.

Intanto i due gol all’Arsenal fanno bene al morale del giocatore che è stato più freddo in area di rigore rispetto a prestazioni precedenti. Il Santos sogna il suo grande ritorno a giugno, ma il Milan vorrà tenersi stretto il giocatore.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori