DIRETTA/ Cesena-Milan live (0-2 p.t.): la partita in temporeale

Cesena-Milan va al riposo sul punteggio di 2-0 per i rossoneri con il gol all’esordio di Sulley Muntari ed Emanuelson. Come finirà? La diretta di Cesena-Milan live in temporeale

19.02.2012 - La Redazione
massimiliano_allegri_volto_r400
Massimiliano Allegri, allenatore Milan (Foto Infophoto)

Il primo tempo di Cesena-Milan si chiude con il risultato di 0-2. Partita mai in bilico e decisa da un doppio colpo mancino di Muntari ed Emmanuelson che nell’arco di due minuti stendono, in maniera apparentemente definitiva, la formazione di Arrigoni. I campioni d’Italia non tremano di fronte al Cesena ed alla Juventus, vincente nell’anticipo di ieri sera, e allo stadio Manuzzi scrivono un autoritario biglietto da visita per il big match di sabato prossimo. L’impressione di una partita mai realmente in discussione la si ha già dalle primissime battute, con Muntari e Ambrosini che chiamano Antonioli al doppio miracolo nell’arco di una decina di minuti. Il bunker cesenate, volente o nolente, sembra resistere e dopo una fase in totale affanno cresce leggermente, si tratta però di un’impressione perché a metà della prima frazione di gioco, da una punizione di Thiago Silva nasce il gol del vantaggio rossonero. Il tiro del difensore brasiliano è sì potente, ma comunque centrale. Antonioli cancella quanto di buono fatto sin lì non bloccando la sfera; sulla ribattuta è proprio Muntari a timbrare la rete del vantaggio con un tap in da goleador di razza che premia il suo impressionante avvio di gara. A questo punto il Cesena è come un pugile alle corde, riprende il gioco barcollando e dopo un solo minuto viene punito nuovamente. Stavolta è Emmanuelson ad unirsi al ballo dei debuttanti con una conclusione dalla distanza che timbra il palo interno e si insacca in rete per il 2 a 0 con il quale si chiudono i primi 45′ di gioco. 

Fine primo tempo: Cesena, voto 4.5: Primo tempo da ultimo posto in classifica. Mai una sortita offensiva, né uno spunto e la solita imbarazzante fragilità difensiva.
Fine primo tempo: Milan, voto 7: Una passeggiata sulle macerie del Cesena. Pratica archiviata in due minuti e mente che sembra già volare verso la sfida scudetto di sabato prossimo.
Migliore in campo Cesena: Parolo, voto 6: L’unico a combattere per davvero; nel suo primo tempo ci sono anche degli errori, ma almeno ci mette quella voglia e grinta che sembra mancare nei suoi compagni.
Migliore in campo Milan: Muntari, voto 7: Peccato per l’ammonizione, comunque dubbia, altrimenti si sarebbe trattato di un primo tempo quasi perfetto. Non solo il gol, ma anche tante iniziative e la solita grinta in fase difensiva.
Peggiore in campo Cesena: Rossi, voto 4.5: Antonioli commette una papera sul gol di Muntari, però seguire l’uomo e coprire il portiere sarebbero compiti suoi.
Peggiore in campo Milan: Maxi Lopez, voto 6: La sua presenza lì davanti risulta utile nell’apertura degli spazi, tuttavia si fa vedere davvero poco dalle parti di Antonioli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori