CALCIOMERCATO/ Milan, Emanuelson trequartista, Allegri ha vinto un’altra scommessa

Massimiliano Allegri ieri ha ammirato un Milan davvero entusiasmante che ha sbancato Cesena vincendo tre a uno in modo convincente e spettacolare. Migliore in campo Emanuelson.

20.02.2012 - La Redazione
EmanuelsonR400
Emanuelson (Foto: Infophoto)

Massimiliano Allegri ieri ha ammirato un Milan davvero entusiasmante che ha sbancato Cesena vincendo tre a uno in modo convincente e spettacolare. Il primo tempo dei rossoneri è da mostrare nelle scuole calcio per ragazzini visto che la squadra di Allegri ha avuto un sacco di palle gol giocando un calcio totale come lo ha definito Sacchi negli studi di Mediaset Premium al termine della partita. Ambrosini e compagni hanno anche ricevuto i complimenti del patron Berlusconi che ha chiamato Galliani per complimentarsi con la squadra. Il tecnico del Milan Allegri è soddisfatto del momento di forma dei suoi ragazzi ed è pronto a sfidare la Juventus. Ieri il migliore in campo al Manuzzi è stato Urby Emanuelson che dopo il match contro il Cesena potrebbe aver dato inizio a una seconda parte di carriera davvero importante. Il ragazzo olandese, classe 86′, è arrivato al Milan nel gennaio del 2011 prelevato dall’Ajax. Ufficialmente il Milan lo ha acquistato per rinforzare la fascia sinistra espressamente nel ruolo di terzino. Ma il giovane olandese non ha dato grandi segnali in questo primo anno al Milan. Da difensore spinge molto ma in fase difensiva non è certamente un maestro. Allegri lo ha provato spesso a centrocampo, ma il tecnico toscano qualche mese fa lo ha provato per la prima volta da trequartista. I risultati non sono mai stati confortanti, nel derby contro l’Inter Emanuelson trequartista non ha dato molto alla squadra e Allegri si è preso molte critiche. Ieri invece l’olandese nel ruolo del fantasista ha giocato molto bene. Cambi di passo rapidi, tecnica sopraffina, dribbling ubriacanti, Emanuelson ha svariato su tutto il fronte offensivo andando anche in gol con un’azione meravigliosa con Robinho e finalizzata con un sinistro terrificante che ha fatto carambola con il palo alla sinistra di Antonioli e si è infilato in rete. A differenza di Boateng l’olandese ama giocare in velocità con passaggi di prima. Il ghanese è più bravo a tenere palla e a dialogare con i compagni. Emanuelson però permette al Milan di giocare in velocità e senza Ibrahimovic questo riesce meglio perchè gli attaccanti giocano quasi di prima. Per Allegri è l’ennesima scommessa vinta dopo quella di Van Bommel perno del centrocampo al posto di Pirlo. Contro la Juventus Emanuelson potrebbe giocare titolare visto che Boateng non ci sarà.

Allegri pensa e spera che la velocità di Emanuelson possa mettere in difficoltà il centrocampo bianconero che dovrà stare molto attento alla freschezza atletica del giocatore rossonero che adesso non vuole più fermarsi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori