CALCIOMERCATO/ Milan, Muntari in gol, prosegue la maledizione dell’Inter…

Subito in gol all’esordio il neo-acquisto di casa Milan, Sulley Muntari. Il centrocampista rossonero è sbarcato dall’Inter dopo che i nerazzurri lo avevano messo in naftalina

20.02.2012 - La Redazione
Muntari_Milan
Muntari autore di una doppietta (Infophoto)

CALCIOMERCATO INTER – E’ proprio vero, il 2012 non è l’anno dell’Inter, e lo si capisce anche da quanto accade lontano dagli ambienti nerazzurri. A Cesena, a circa 300 chilometri di distanza dall’Inter e a diverse ore dal match disastro contro il Bologna, il Milan ride grazie ad un “interista”. Il match del Dino Manuzzi è infatti sbloccato da un piattone firmato Sulley Muntari. Si proprio lui, il giocatore bistrattato da tutti gli allenatori nerazzurri che si sono susseguiti alla Pinetina da un paio d’anni a questa parte, si è preso la giusta rivincita battendo l’estremo difensore romagnolo Antonioli. E come al solito, il grande merito dell’acquisto “particolare”, oltre che naturalmente dell’amministratore delegato Adriano Galliani, è dell’abile Massimiliano Allegri. Il lesto allenatore rossonero conosceva il nazionale ghanese dai tempi dell’Udinese, quando faceva il secondo di Galeone, ed ha subito deciso di riportarlo a Milanello. «Questo ragazzo arriva al momento giusto. Muntari ha tecnica, personalità. Gioca sempre la palla in avanti. Gioca veloce, ha coraggio. Mi piace», ha detto il tecnico toscano. E anche lo stesso mediano ridacchia sotto i baffi: «Se credevamo che fosse un buon giocatore? Eh certo, quando li prendiamo di solito pensiamo così. Qualcuno si mangia le mani? Ma no, ma no». Non si sbilancia sull’Inter ma conclude: «Ringrazio Dio, i miei compagni, il signor Galliani e i miei procuratori per aver realizzato il mio sogno di essere qui». Un gol all’esordio a Cesena, come Kakà, dopo 29 minuti. Una rete importante che ha permesso ai campioni d’Italia in carica di spianare un incontro che poteva magari divenire pericoloso vista la necessità di rincorrere la Juventus, vittoriosa la sera prima in casa contro il Catania, e ri-appropriatasi della vetta della classifica. Muntari non segnava da ben 2 anni, precisamente, dall’ottobre del 2010. Ieri ha realizzato il suo 16esimo gol in carriera ed è a caccia del 17esimo centro: chissà che la scaramanzia non si dimentichi del ghanese sabato sera, durante la sfida contro la Vecchia Signora di Antonio Conte. L’ennesimo acquisto fortunato quindi della gestione Allegri-Galliani. Dopo Nocerino, Aquilani, Boateng, Mexes, e via discorrendo, tutti colpi low cost, i rossoneri scovano un altro affare in saldo.

I tifosi si aspettavano Carlitos Tevez il 31 gennaio, è arrivato Muntari ed hanno storto un po’ il naso: ora in tanti si ricrederanno.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori