MILAN-JUVENTUS/ Probabili formazioni e ultime notizie alla vigilia del match (venticinquesima Serie A)

Fra poche ore Milan e Juventus si sfideranno a San Siro per una gara che può valere lo scudetto. I rossoneri affronteranno la rivale per il tricolore senza Ibrahimovic, squalificato

24.02.2012 - La Redazione
Pato.jpg
Alexandre Pato, attaccante Milan (Foto Infophoto)

MILAN-JUVENTUS, PROBABILI FORMAZIONI – Mancano circa 36 ore poi finalmente scenderanno in campo Milan e Juventus. A San Siro, alle ore 20.45 di domani sera, si terrà la partita dell’anno, la gara che può valere una stagione. Di fronte le due formazioni che meglio hanno giocato da agosto ad oggi e che si sono duellate a distanza scambiandosi la testa della classifica per una sfida d’altri tempi. Bisogna infatti tornare ai campionati pre-Calciopoli per rivedere i rossoneri e la Vecchia Signora contendersi lo scudetto. Una sfida tesa e caricata dalle diverse polemiche che si sono rincorse nelle scorse ore. Ieri pomeriggio si è chiuso il caso Ibrahimovic. Il Giudice Sportivo non ha accolto il ricorso della società meneghina e di conseguenza ha confermato le tre giornate di squalifica allo svedese. Ibra si dovrà vedere la sfida con la Juve dalla tribuna, e poi potrà finalmente tornare in campo. Grande apprensione anche per quanto riguarda le condizioni fisiche di Kevin Prince Boateng. Il centrocampista ghanese ha subito un infortunio muscolare; negli ultimi giorni si sta sottoponendo ad una terapia ad hoc e a Milanello aleggia un certo ottimismo ma solo oggi, nella conferenza stampa pre-match, si saprà se il ghanese sarà o meno dell’incontro. Passando più nello specifico alle formazioni, Allegri manderà in campo il classico 4-3-1-2 con Abbiati in porta, difesa composta da Ignazio Abate sulla destra, con Mesbah (in ballottaggio con Antonini) sulla sinistra e al centro della difesa vi sarà Thiago Silva affiancato dal rientrante Alessandro Nesta. A centrocampo Antonio Nocerino potrebbe giocare sulla destra, con Mark Van Bommel in cabina di regia e il muscoloso Sulley Muntari, alla seconda da titolare, nel ruolo di interno sinistro. Infine, trio avanzato con Emanuelson (nel caso in cui Boateng non dovesse farcela), dietro al duo Pato-Robinho. Inutile ricordare come per il Papero si tratti del classico match della maturità, una chance d’oro per dimostrare di valere la maglia del Milan. Meno problemi invece per Antonio Conte. Il tecnico salentino potrà infatti contare su tutti gli effettivi ad eccezione del solo Marrone. Dubbi per quanto riguarda l’attacco con Matri prima punta, affiancato da Simone Pepe sull’esterno di destra mentre sulla sinistra si giocheranno una maglia Mirko Vucinic e Fabio Quagliarella con l’ex giallorosso in vantaggio.

Milan (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Mesbah; Nocerino, Van Bommel, Muntari; Emanuelson; Pato, Robinho

 

A disp.: Amelia, Zambrotta, Mexes, Antonini, Ambrosini, Maxi Lopez, El Shaarawy. All.: Allegri

 

Squalificati: Ibrahimovic (1)

 

Indisponibili: Cassano, Gattuso, Merkel, Strasser, Amelia, Seedorf, Boateng, Aquilani

 

 

Juventus (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini; Lichtsteiner, Vidal, Pirlo, Marchisio, Pepe; Matri, Vucinic.

 

A disp.: Storari, Caceres, Estigarribia, De Ceglie, Del Piero, Borriello, Quagliarella. All.: Conte

 

Squalificati: nessuno

 

Indisponibili: Marrone

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori