CALCIOMERCATO/ Milan, Pato, il match contro la Juventus per cambiare il suo destino

Questa sera San Siro sarà gremito fino all’ultimo posto per assistere al big match tra Milan e Juventus, prima contro seconda. E’ la partita di Pato, attaccante brasiliano.

25.02.2012 - La Redazione
alexandre_pato_r400
Pato (Foto: Infophoto)

Questa sera San Siro sarà gremito fino all’ultimo posto per assistere al big match tra Milan e Juventus, prima contro seconda (potrebbe anche essere seconda contro prima visto che i bianconeri hanno una partita in meno). Lo hanno ribattezzato match Scudetto nonostante ci siano ancora tante partite da disputare. Lo scorso anno il Milan si trovò più o meno nelle stesse condizioni di classifica contro l’Inter di Leonardo che recuperò molti punti finendo a meno uno dai rossoneri. Un anno dopo la storia si ripete anche se sono stati i rossoneri a recuperare punti sulla Juventus. Quel giorno, nel derby milanese, mancava Ibrahimovic, esattamente come questa sera. Quella sera in attacco giocò il duo brasiliano Robinho-Pato, esattamente come questa sera. In quel match i tifosi rossoneri gioirono dopo pochi secondi con Pato che segnava il suo primo gol del match. Finì tre a zero per il Milan, doppietta di Pato. I tifosi del Milan pagherebbero per vedere questa sera lo stesso risultato. Alexandre Pato spera di ripetere la stessa prestazione, il Papero torna titolare dopo l’infortunio muscolare. Il campo lo ha “riassaggiato” in Champions League contro l’Arsenal nei minuti finali. Il “nemico” Ibrahimovic non ci sarà. l’amico Robinho gli ha sempre portato fortuna. Con lui ha segnato sempre, questa sera spera di ripetersi. Un match che potrebbe cambiare il destino di Alexandre Pato che a gennaio aveva già un piede e mezzo a Parigi, sponda Psg. Il Milan lo aveva ceduto ad Ancelotti ma il presidente Berlusconi fermò l’operazione parlando proprio con il giocatore. Oggi Massimiliano Allegri è “costretto” a schierarlo titolare perchè in attacco mancano tutti, da Ibrahimovic a Maxi Lopez. Il giovane El Sharaawy si accomoderà in panchina. I rumors vogliono Pato lontano da Milanello nella prossima stagione. Il brasiliano, compagno di Barbara Berlusconi, figlia del patron, vuole cambiare il proprio destino. E’ convinto di poter giocarsi le proprie chances nel Milan, vorrebbe giocare sempre titolare ma la concorrenza è agguerrita e i problemi fisici spesso lo tormentano. Ma Pato ha le qualità giuste e soprattutto l’età dalla sua parte. Classe 89′, Ancelotti farebbe carte false per averlo a Parigi. Ci riproverà a giugno, ma le cose potrebbero anche cambiare. Molto dipenderà da questa partita.

Pato dovrà dimostrare di caricarsi la squadra sulle proprie spalle per cercare di dare una risposta concreta al tecnico Allegri. Senza Ibrahimovic potrà contare sull’aiuto del suo compagno di Nazionale Robinho per battere la Juventus.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori