CALCIOMERCATO/ Milan, Thiago Silva risponde alle avance: Barcellona? Difficile dire no ma…

Il difensore brasiliano risponde in maniera positiva alle avance del Barcellona anche se poi, rivedendo il tiro, afferma di volere diventare una bandiera rossonera come Baresi

28.02.2012 - La Redazione
Thiago-Silva-1
Thiago Silva (infophoto)

CALCIOMERCATO – Non passa giorno, da circa un anno a questa parte, in cui i principali quotidiani sportivi spagnoli, soprattutto quelli catalani, associano il nome del centrale di difesa del Milan, Thiago Silva, a quello di Barcellona o Real Madrid. I campioni d’Europa e del mondo in carica in particolare sarebbero quelli maggiormente in pressing, letteralmente folgorati dalla prestazione del nazionale brasiliano in occasione della sfida fra il Barca e il Milan del Camp Nou dello scorso autunno. E dal ritiro in Svizzera dove Thiago Silva si trova attualmente per l’amichevole del Brasile, il diretto interessato ha risposto così all’ennesima avance blaugrana: «Ho letto anche io, ma non so nulla: di queste cose se ne occupa il mio agente. Per ogni calciatore giocare nel Barcellona sarebbe un sogno: chi non vorrebbe indossare la maglia del miglior club al mondo?». Poi il difensore ha cercato di rivedere il tiro affermando: «Questo però non è il momento per parlare di certe cose. Penso solo al Milan che è una grande società e la considero la mia seconda casa». Un concetto che è stato anche ribadito questa mattina su La Gazzetta dello Sport: «Ma io non ho nessuna intenzione di lasciare il Milan…». Il fortissimo centrale afferma di voler diventare uno dei simboli della compagine verdeoro così come sono stati in passato i vari Franco Baresi e Paolo Maldini. Per il momento, quindi, il Barcellona è solamente una rivale per la vittoria finale della Champions League, ma per il futuro, tutto può succedere. Sono in molti infatti convinti del fatto che il Milan potrebbe cedere prima o poi dopo le continue avance catalane così come avvenne qualche anno fa con Kakà, che dopo anni di corteggiamenti madrileni si trasferì definitivamente in Castiglia. Fondamentale sarà come al solito l’eventuale assegno che verrà recapitato in via Turati. Sembra infatti che i rossoneri, qualora nel caso lasciassero aperto uno spiraglio per la cessione del brasiliano, siano pronti a chiedere circa 40/45 milioni di euro, considerando il fatto che Thiago Silva è a tutt’oggi fra i primi tre difensori al mondo se non il primo in assoluto. Ma prima ci sarà da concludere questa stagione, magari con un successo in Champions e bissando lo scudetto.

A riguardo Thiago Silva è sicuro: «La Juve sa quanto sia forte il Milan. In questo testa a testa per lo scudetto tutto è importante, anche l’aspetto psicologico».



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori