CALCIOMERCATO/ Milan Roma, Galliani: Che bravo Silvestre, lo ruberei a Zamparini. E Miccoli…

- La Redazione

Adriano Galliani parla del Palermo e in particolare di due giocatori rosanero: “Silvestre a grandi livelli, lo ruberei. Miccoli? Peccato non sia rimasto al Milan dopo quei due anni”.

Silvestre_R400
Matias Silvestre, difensore del Palermo (Infophoto)

Torna a parlare Adriano Galliani. Dopo le dichiarazioni rilasciate a Sky Sport 24 in merito alla sfida scudetto con la Juve e al sogno di Berlusconi chiamato Cristiano Ronaldo, l’amministratore delegato del Milan ha rilasciato oggi una breve intervista a mediagol.it. Il tono era sicuramente scherzoso; tuttavia, a voler leggere tra le righe, potremmo forse trarre qualche indicazione di quelli che sono gli interessi del Milan sul mercato; e, magari, non ci andremmo nemmeno troppo lontano. Innanzitutto Galliani ha parlato di Fabrizio Miccoli, che tra il 1992 e il 1994 passò due stagioni nelle giovanili del Milan, prima di essere ceduto al Casarano e da lì iniziare la sua splendida carriera. Così Galliani sull’attuale attaccante del Palermo: “E’ molto bravo. Ai tempi era molto giovane, non se l’è sentita di rimanere. Con il senno di poi posso dire, visto come si è poi svolta la sua carriera, che è un peccato”. Ora, che il Milan sia in cerca di un attaccante non è certo un mistero. Il numero uno sulla lista sarebbe Tevez, ma chissà, Galliani ci ha abituati ai colpi al ribasso (come presso) rivelatisi poi successi incredibili (Nocerino in questo senso è ancora freschissimo). Che sia Miccoli uno dei nomi sulla lista? L’ex Juventus si trova benissimo a Palermo e non ha mai nascosto il suo desiderio, un giorno, di poter andare al Lecce, squadra della sua città; in mezzo potrebbe esserci il rossonero di San Siro. Ben più “evocative”, però, le dichiarazioni di Galliani su un altro rosanero. Interpellato su quale dei giocatori del Palermo ruberebbe a Zamparini, l’AD del Milan non ha avuto esitazioni: “Se devo fare un nome, dico Silvestre. E’ un buon difensore, che a Palermo si sta confermando a ottimi livelli”. Ecco. Silvestre è sicuramente uno dei nomi, parlando di difesa, più in voga del momento. Perchè è un centrale di buon affidamento, ormai adattatosi al calcio italiano; e soprattutto segna. Sei gol la scorsa stagione a Catania, già 3 quest’anno prima di fermarsi per un infortunio. Al Milan stanno forse pensando di acquistarlo? Potrebbe anche essere. Con Nesta spesso costretto ai box e le continue voci di mercato che interessano Thiago Silva, ai rossoneri un centrale difensivo potrebbe tornare utile. Le obiezioni potrebbero essere due. Uno: su Silvestre c’è anche la Roma, che lo voleva già a gennaio, e non dimentichiamoci della Juventus, che l’anno scorso ci aveva messo le mani salvo quasi ufficialmente. 

Due: siamo proprio sicuri che Zamparini, visto come è esploso Nocerino sotto la guida di Allegri, abbia ancora voglia di vendere qualcuno a Galliani? Schierziamo, ovviamente; ma in tema di mercato, ma dare nulla per scontato. In un senso, o nell’altro.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori