CALCIOMERCATO/ Milan, torna di moda il nome di Witsel

- La Redazione

Il Milan torna a pensare ad Alex Witsel, centrocampista tuttofare in forza al Benfica, recente protagonista durante la sfida di Champions League contro lo Zenit

Witsel
Axel Witsel, 23 anni, interessa al Milan (Infophoto)

CALCIOMERCATO – La due giorni di Champions League della scorsa settimana è servita alle varie società per visionare da vicino possibili obiettivi del calciomercato estivo 2012. Sono infatti diversi gli osservatori avvistati nei vari stadi in cui appunto si giocava la grande coppa, e fra questi vi era il Da Luz di Lisbona. Settimana scorsa è infatti sceso in campo il Benfica, padrone di casa, contro lo Zenit di San Pietroburgo del nostro Luciano Spalletti. Una gara che si è conclusa con il risultato finale di 2 a 0 e conseguente accesso ai quarti di Champions dei lusitani. Grande protagonista del match è stato Axel Witsel, centrocampista belga delle Aquile spesso in passato accostato ai colori del Milan. Il centrocampista tuttofare ex Standard Liegi, sbarcato in Portogallo durante i mesi estivi, era rientrato nel famoso gruppone di Mister-X dopo diverse avance del direttore sportivo rossonero Ariedo Braida. Ora pare che il feeling sia ritornato e che l’amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, sia tornato a ripensare al ragazzo dalla capigliatura particolare in previsione stagione 2012-2013. Witsel parrebbe infatti il sostituito ideale di Clarence Seedorf. Il centrocampista olandese, uno dei grandi simboli del Milan degli ultimi dieci anni, dovrebbe appendere le scarpe al chiodo con il contratto in scadenza il prossimo 30 giugno del 2012 e in contemporanea subentrerà appunto il talento belga. Attenzione però perché arrivare all’ex Anderlecht sarà tutt’altro che facile. I campioni d’Italia in carica dovranno infatti superare una concorrenza tutt’altro che lieve, capitanata in particolare dal Real Madrid. Nella terra iberica si mormora infatti che Josè Mourinho stia pensando anch’esso a Witsel e che di conseguenza c’è il rischio di scatenare un’asta a suon di milioni di euro. Nel frattempo il Benfica avrebbe già mandato un messaggio ai naviganti: il belga si vende solo a 25 milioni di euro. Una cifra che se venisse confermata farebbe naturalmente spaventare i rossoneri che non sono assolutamente intenzionati a sborsare tale ammontare per un centrocampista. L’idea sarebbe infatti quella di dedicare cotanta cifra, tra l’altro ricavata dalla possibile cessione di Pato, ad un nuovo attaccante.

I nomi circolanti sono sempre gli stessi e precisamente quelli di Tevez, Van Persie e del sogno Mario Balotelli.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori