CALCIOMERCATO/ Milan, Van Bommel rivela: sto bene a Milano ma non so se rinnovare o meno

- La Redazione

Se ti chiamano “il Generale” ci deve essere assolutamente un motivo valido. Mark Van Bommel viene chiamato così nello spogliatoio del Milan. Il centrocampista non sa ancora se rinnovare

Van-Bommel
Van Bommel (infophoto)

Se ti chiamano “il Generale” ci deve essere assolutamente un motivo valido. Mark Van Bommel viene chiamato così nello spogliatoio del Milan grazie alle sue qualità da leader riconosciuto da tutti. Il centrocampista olandese è stato molto importante per il Milan durante la sciagurata prestazione contro l’Arsenal perchè ha dovuto fronteggiare gli attacchi dei centrocampisti londinesi da solo visto che i compagni di squadra erano in bambola. Van Bommel è arrivato al Milan nel gennaio del 2011 dal Bayern Monaco. Galliani e Braida lo hanno acquistato a parametro zero a 32 anni e hanno puntato su di lui. Il tecnico Allegri, complici i problemi fisici di Pirlo, lo ha schierato subito titolare nel Milan e si è conquistato la stima del tecnico e anche dei tifosi rossoneri. Il Milan vorrebbe rinnovargli il contratto di un altro anno, ma il giocatore olandese non ha ancora deciso se restare al Milan. Eppure a Milano si trova molto bene come ha dichiarato ai microfoni di Sky Sport: “Sto bene a Milano, non so cosa farò, il prossimo mese vedrò cosa fare se rinnovare o meno. Voglio chiudere la mia carriera al Psv, ma sto bene qui. Comunque decideranno Galliani e Braida che ringrazio per avermi portato qui a 32 anni”. Van Bommel ha già ricevuto un’offerta importante dal Psv che vorrebbe offrirgli un contratto di un anno più la possibilità di entrare in società come dirigente. Van Bommel potrebbe ritornare nel club che lo ha lanciato nel grande calcio. Intanto però dovrà affontare questo finale di stagione che vedrà il Milan impegnato su tre fronti. In campionato i rossoneri sono avanti di quattro punti rispetto alla Juventus, un margine che permette al Milan di guardare con più fiducia. Van Bommel però preferirebbe vincenre in Champions League: “Sono due competizioni diverse, in campionato fai più partite ma la Champions è più bella vincerla perchè ti guardano tutti. Il campionato italiano? Tatticamente è davvero interessante, molti pensano sia noioso, secondo me è un misto tra quello spagnolo e tedesco”. Van Bommel non giudica male la Serie A anzi, un bel complimento per il nostro campionato dopo che ieri Cristiano Ronaldo aveva snobbato la Serie A.

A proposito di Spagna Van Bommel ha parlato del Barcellona: “Giocano così bene da tanto tempo, io ci ho giocato, è molto facile giocare con tutti loro, si ha la sensazione di non poter perdere mai”. Il Barcellona potrebbe essere un avversario del Milan ai quarti di finale.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori