CALCIOMERCATO/ Milan, Balotelli-Mancini, tensione! Rossoneri alla finestra ma…

- La Redazione

Dopo il famoso “ca… guardi” rivolto da Zlatan Ibrahimovic a Vera Spadini, giornalista di Sky Sport, ieri è andato di scena il “ca… vuoi” di Mario Balotelli a Roberto Mancini.

balotelli_r400
Foto: InfoPhoto

Dopo il famoso “ca… guardi” rivolto da Zlatan Ibrahimovic a Vera Spadini, giornalista di Sky Sport, ieri è andato di scena il “ca… vuoi” di Mario Balotelli a Roberto Mancini. Il talento italiano del Manchester City si è rivolto così al tecnico dei Citizens dopo che quest’ultimo aveva rimproverano il giocatore. Non è un bel periodo per Roberto Mancini, tecnico italiano che guida la corazzata Manchester City. Lo sceicco Mansour tra campagna estiva e invernale ha speso un sacco di soldi e vuole giustamente portare a casa qualche trofeo. Il problema è che il Manchester City è fuori dalla Champions League, fuori dalla F.A. Cup e ieri è stato eliminato dallo Sporting Lisbona dall’Europa League. Non è bastato al City il tre a due casalingo contro i portoghesi, una rimonta importante dopo il due a zero per lo Sporting. Ma all’andata i portoghesi avevano vinto uno a zero e quindi si sono qualificati. Un periodaccio per il Mancio perchè nell’ultimo turno di campionato ha perso la testa della classifica dopo il k.o. contro lo Swansea, il Manchester United di Ferguson, che ieri ha detto addio all’Europa League, è balzato in testa alla classifica. Già iniziano i primi rumors attorno alla panchina di Mancini che viene criticato dai tabloid inglesi accusato di essere uno spendaccione. Mansour sogna uno tra Guardiola e Mourinho ma rischia di non avere nessuno dei due. Per Mancini continuano i problemi con Mario Balotelli che quest’anno sta sicuramente segnando di più ma non sta mostrando progressi dal punto di vista caratteriale. Il Milan ha sempre gli occhi puntati sul fenomeno italiano punito anche da Prandelli che non lo ha convocato nell’ultima partita degli azzurri contro l’America. Il Milan vorrebbe portare a Milano, sponda Milan, l’ex talento dell’Inter. Non sarà assolutamente facile perchè lo sceicco Mansour preferirebbe mandare via Mancini piuttosto che lasciare andare il giovane fuoriclasse nato a Palermo. Oltre a Balotelli il Milan potrebbe avere problemi anche con Tevez. L’attaccante argentino, classe 84′, è stato a un passo dai rossoneri a gennaio ma l’affare non si è concretizzato. Tevez potrebbe tornare il 21 marzo contro il Chelsea nel big match di campionato. Un match difficile che Mancini potrebbe affrontare con il forte calciatore sudamericano.

Tevez non ha risolto tutti i problemi con Mancini, se dovesse andare via il tecnico italiano allora l’Apache potrebbe anche pensare di restare al City. A quel punto il Milan potrebbe avere problemi anche per l’acquisto dell’argentino.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori