CALCIOMERCATO/ Milan, Essien: l’agente apre a una cessione? C’è anche la Juventus

- La Redazione

Fabian Piveteau parla del suo assistito Essien: “Ha ancora tre anni di contratto, ma nel calcio tutto è possibile”. Il Milan è sulle tracce del giocatore che piace anche alla Juventus.

Essien_R400
Michael Essien, 29 anni, centrocampista ghanese del Chelsea (Infophoto)

Il Chelsea in questo momento è un cantiere aperto. Il progetto di Villas-Boas è naufragato prima del previsto, l’allenatore portoghese è stato esonerato a seguito dei risultati deludenti conseguiti in campionato e al suo posto Abramovich ha deciso di promuovere Roberto Di Matteo, con il quale i Blues hanno centrato la qualificazione ai quarti di finale di Champions League. Il merito del tecnico italiano è stato quello di ridare un ruolo da protagonisti ai vari senatori della squadra, che contro il Napoli hanno poi deciso la partita: Drogba, Terry e Lampard sono stati decisivi non solo nel tabellino dei marcatori, ma anche nel trascinare i compagni alla rimonta. Ma tra i senatori non va dimenticato Michael Essien, 29enne ghanese che Di Matteo ha subito voluto in mezzo al campo. Essien, 29 anni, è una pedina fondamentale per il Chelsea, che lo prelevò nel 2005 dal Lione per 38 milioni di Euro. Oggi è intervenuto l’agente del calciatore, Fabian Piveteau, per fare chiarezza sul futuro del suo assistito. Ai microfoni di calciomercato.com Piveteau ha voluto chiarire come al momento non ci sia nulla di concreto circa un possibile passaggio di Essien in qualche club: “Non ci sono trattative al momento”, queste le sue parole, “non mi risultano richieste da parte di alcun club italiano”. Risposta a chi gli chiedeva conferme in merito a un interesse da parte del Milan, indiscrezione dei giorni scorsi, ma anche della Juventus, che avrebbe pensato a lui per rinforzare la mediana. Si dice però da più parti che Essien non sia più troppo contento del Chelsea come un tempo. “E non mi spiego il perchè”, continua Piveteau, “pur se è vero che questo non è certamente un momento semplicissimo per il mio assistito. Ma è solo perchè rientra da un infortunio”. Poi svela di aver incontrato i dirigenti del Chelsea: “Sì, proprio oggi, e mi hanno confermato che sono contenti di Michael, questo poi non so se voglia dire che rimarrà a Londra. Come sapete, nel calcio non c’è mai niente di sicuro”. Possiamo allora aspettarci una partenza di Essien e un approdo nella nostra serie A? “Beh, Essien ha ancora tre anni di contratto”, conclude Piveteau, “però d’altra parte è molto probabile che il suo futuro a Stamford Bridge dipenderà dal nome del prossimo allenatore del Chelsea”. Milan e Juventus stanno alla finestra: al momento Essien sembra essere parte del progetto di Di Matteo, che nella partita più importante dell’anno l’ha voluto in campo dal 1′ minuto; 

Ma non sono molte le probabilità di vedere il tecnico italiano sulla panchina dei Blues anche il prossimo settembre. In quel caso, tutto sarà possibile. Essien è sicuramente un ottimo giocatore e con buonissima esperienza internazionale, può fare molto comodo sia ai rossoneri che ai bianconeri.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori