CALCIOMERCATO/ Milan, fra Ibrahimovic e Allegri spuntano nuove crepe…

- La Redazione

La Gazzetta dello Sport riporta l’indiscrezione secondo cui Ibrahimovic e Massimiliano Allegri avrebbero nuovamente discusso di recente: il rapporto fra i due non è più idilliaco…

Ibrahimovic_BracciaR400
Zlatan Ibrahimovic, attaccante Milan (Foto Infophoto)

CALCIOMERCATO – Sono ore di forte tensione in casa Milan. I rossoneri vengono da una settimana semplicemente disastrosa dopo l’eliminazione in Champions League per mano del Barcellona e la sconfitta in casa contro la Fiorentina con il conseguente sorpasso in classifica della Juventus. Questa sera i rossoneri affronteranno il Chievo lontano dalle mura domestiche, al Bentegodi, e trattasi di una gara assolutamente delicata. Per gli uomini in rossonero, infatti, potrebbe trattarsi di un vero e proprio crocevia scudetto: una vittoria potrebbe riportarli in testa temporaneamente sperando magari in un mezzo passo falso della Juventus, che se la vedrà contro la Lazio, ma una sconfitta rischierebbe di far tracollare la banda di Milano. E dal risultato della gara di sta sera, o meglio, dal campionato in corso, deriverà anche il futuro di Massimiliano Allegri. Sono in molti infatti quelli sempre più convinti dall’idea che al termine della stagione in corso, se il Milan non dovesse bissare il successo scudetto, il presidente Silvio Berlusconi darà il benservito al proprio allenatore. E a complicare ancora di più la situazione dell’allenatore livornese, dei recenti screzi fra lo stesso e Zlatan Ibrahimovic. La Gazzetta dello Sport di stamane, infatti, racconta di nuove discussioni fra i due post-Barcellona-Milan, dopo quelle che hanno fatto clamore in seguito alla brutta sconfitta del Milan contro l’Arsenal all’Emirates Stadium. Il rapporto fra i due era granitico, idilliaco, ma da quest’anno sono iniziate le crepe. Ibra avrebbe chiamato in causa i preparatori atletici. Allegri, nella conferenza stampa di ieri pre-Chievo, ha smentito l’episodio mentre aveva ammesso lo sfogo di Londra. Resta comunque il dubbio e un certo malumore aleggia a Milanello dopo gli ultimi giorni. A fine campionato, qualora il Milan dovesse rimanere all’asciutto, chi farà le valigie? Ibrahimovic, deluso dalla mancanza di vittorie o Allegri, che ha fallito nell’intento di ridare un’immagine europea ai rossoneri e si è fatto surclassare dalla Juventus? Domande a cui pochissime persone possono dare una risposta e che con grande probabilità rimarranno all’oscuro per qualche settimana ancora. I tifosi rossoneri sperano naturalmente che la prima vera risposta arrivi fra poche ore.

Contro il Chievo il Milan non può fallire ma occhio all’ex Paloschi, davvero indiavolato, e pronto a far male agli amici rossoneri…



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori