MILAN/ Allegri: gol Muntari pesa tantissimo. Il futuro? Ottimo rapporto con la società!

- La Redazione

La vittoria della Fiorentina sul campo del Milan domenica scorsa ha cambiato le gerarchie del campionato. Allegri in conferenza ha riparlato del gol annullato a Muntari.

massimiliano_allegri_mezzobusto_r400
Il tecnico del Milan Massimiliano Allegri (Infophoto)

La vittoria della Fiorentina sul campo del Milan domenica scorsa ha cambiato le gerarchie del campionato. Ora è la Juventus a essere al comando con un punto di vantaggio sui rossoneri. Martedì sera il Milan di Allegri si è ripreso vincendo a Verona uno a zero al termine di un match davvero difficile, ma la Juventus ha saputo superare anche l’ostacolo Lazio vincendo per due a uno con il gol decisivo siglato da Alessandro Del Piero. Il Milan vuole tornare assolutamente in testa, domani contro il Genoa bisognerà vincere ma il tecnico Massimiliano Allegri, durante la conferenza stampa alla vigilia del match, spera di ritrovare anche il gioco: “Domani dovremo giocare bene non come fatto contro Fiorentina e Chievo. Lo Scudetto? Noi pensiamo a vincere domani e dopo vedremo cosa farà la Juventus”. Il Milan ha ricevuto molte critiche dopo la vittoria contro il Chievo di martedì sera che è arrivata dopo una gara non certo spettacolare in cui i clivensi avrebbero meritato il pareggio. Allegri però ha nuovamente sottolineato la prestazione dei suoi: “Abbiamo fatto il massimo in quelle condizioni, ci mancavano tanti giocatori e arrivavamo dalla sconfitta contro la Forentina”. Le polemiche nei confronti della Juventus non sono finite, anche perchè il famoso gol non convalidato a Muntari nel big match di San Siro non è ancora stato digerito dal tecnico rossonero: “Quel comincia a diventare pesante, ma non ci pensiamo perchè mancano ancora diverse giornate di campionato, l’importante è vincere domani”. L’ennesimo attacco indiretto alla Juventus è stato scagliato dall’ex allenatore del Cagliari. Il Milan rimpiange molto quella scelta arbitrale di non convalidare il gol di Muntari che avrebbe permesso ai rossoneri di condurre due a zero contro la Juventus. Massimiliano Allegri in questi giorni ha dovuto convivere con le voci riguardanti il suo futuro che potrebbe non essere più al Milan: “Non credo, con la società ho un ottimo rapporto, ieri ho parlato con il presidente Berlusconi era molto sereno. Oggi è arrivata anche Barbara Berlusconi, la società è vicina e crede nello Scudetto. Ovviamente vediamo come finirà il campionato poi la società valuterà il da farsi”. Allegri dunque non crede a un possibile divorzio dal Milan a fine stagione. Di certo se non dovesse vincere il campionato qualcosa potrebbe succedere.

Il tecnico rossonero non pensa ad altro che al match di domani contro il Genoa: “Una squadra che giocherà a viso aperto” assicura Allegri. Il Grifone spera di ripetere l’exploit della Fiorentina che a Milano ha portato a casa tre punti pesantissimi.



© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori