PROBABILI FORMAZIONI/ Milan-Genoa: notizie alla vigilia (trentatreesima giornata serie A)

- La Redazione

Domani alle 18 l’anticipo del Meazza: il Milan non vogliono perdere di vista la Juve, ma anche il Grifone, con l’acqua alla gola, non può sbagliare. Qui le probabili formazioni alla vigilia

zlatan_ibrahimovic_profilo_r400
Ibrahimovic (infophoto)

Toccherà a Milan e Genoa l’onore di aprire la trentatreesima giornata di Serie A. I rossoneri continuano a dare la caccia alla Juventus capolista e avranno ancora una volta il vantaggio (o l’ansia?) di giocare per primi rispetto ai rivali. Il Grifone, dal canto suo, si trova ad un passo dal baratro e non può più sbagliare.

L’arbitro dell’incontro sarà Andrea Gervasoni della sezione di Mantova. Classe 1975, vanta nove precedenti con il Milan – cinque vittorie, due pareggi e due sconfitte per il Diavolo – e nove con il Genoa, che con lui ha collezionato sei successi e tre pari, senza mai perdere.

Cammino altalenante per la formazione di Allegri nelle ultime giornate. Dopo la vittoria sulla Roma, datata 24 marzo, sono arrivati il pareggio di Catania, l’inattesa sconfitta interna con la Fiorentina e il successo di Verona contro il Chievo.

Per domani il tecnico deve fare a meno degli infortunati Abate, Thiago Silva, Boateng, Pato, Ambrosini e Inzaghi. Solite assenze pesanti, dunque, compensate, soltanto parzialmente, dai recuperi di Antonini, Mesbah e Van Bommel.

Chi vince lo scudetto? Credo noi. Il gol di Muntari al momento pesa in maniera devastante“: questo l’Allegri-pensiero nella conferenza stampa di oggi. L’allenatore livornese continua, dunque, a considerare i suoi come i principali candidati alla conquista del titolo, fermo restando il rimpianto per il famoso gol-fantasma (che tanto fantasma non era…) ad opera del centrocampista ghanese. A suo dire, comunque, la squadra sta disputando un’ottima stagione, con l’attenuante dei continui infortuni che da mesi falcidiano l’organico.

Il probabile schieramento di partenza dovrebbe vedere in campo Abbiati tra i pali, Bonera e Antonini terzini di fascia e il duo Nesta-Yepes – che si è disimpegnato molto bene al Bentegodi – al centro della difesa. A centrocampo Van Bommel dovrebbe riprendersi la sua postazione abituale, ovvero da play basso, coadiuvato da Nocerino e Muntari ai lati. L’olandese Emanuelson, infine, avrà il compito di servire assist per l’accoppiata formata da Ibrahimovic e dal ‘Faraone’ El Shaarawy. Panchina extra-lusso con i vari Robinho, Maxi Lopez e Cassano: soprattutto lo scalpitante barese ci tiene a riappropriarsi al più presto possibile di un posto stabile tra i titolari.

Il Genoa non vince addirittura dal 5 febbraio (3-2 alla Lazio): da allora, quattro sconfitte e sei pareggi. Un ruolino di marcia davvero negativo, causa dell’attuale, deficitaria situazione di classifica.

Per domani Alberto Malesani, tornato in panchina al posto di Marino, deve fare a meno dello squalificato Moretti e degli infortunati Antonelli, Constant e Belluschi.

Il tecnico veronese dovrebbe presentare il seguente undici, con Frey tra i pali, linea difensiva a quattro con Mesto, Granqvist, Kaladze e un Bovo semi-inedito come terzino sinistro. A centrocampo Rossi e Sculli agiranno sulle fasce, mentre in mezzo le operazioni saranno affidate al tandem centrale Veloso-Kucka. Davanti, al fianco di Palacio, Zè Eduardo sembra il maggiore candidato: il brasiliano la spunterebbe su Gilardino, in crisi di gol e fiducia. Nelle prossime pagine trovate le probabili formazioni di Milan-Genoa alla vigilia del match.

 

Abbiati; Bonera, Nesta, Yepes, Antonini; Nocerino, Van Bommel, Muntari; Emanuelson; Ibrahimovic, El Shaarawy. All.: Allegri

A disp.: Amelia, Mexes, Aquilani, Gattuso, Robinho, Maxi Lopez, Cassano.

Squalificati: –

Diffidati: Ibrahimovic, Seedorf, Mexes, Zambrotta

Indisponibili: Abate, Thiago Silva, Inzaghi, Roma, Boateng, Pato, Ambrosini

Frey; Mesto, Granqvist, Kaladze, Bovo; Rossi, Veloso, Kucka, Sculli; Palacio, Zè Eduardo. All.: Malesani

A disp.: Lupatelli, Carvalho, Biondini, Birsa, Jorquera, Jankovic, Gilardino.

Squalificati: Moretti (1)

Diffidati: Granqvist, Rossi, Kaladze, Mesto

Indisponibili: Antonelli, Constant, Belluschi

 

Arbitro: Gervasoni

© RIPRODUZIONE RISERVATA

I commenti dei lettori